Mercoledì 18 Settembre 2013

Concorso letterario internazionale
Premiato un bergamasco: Bilotta

È bergamasco il vincitore del concorso letterario internazionale «I Nuovi Autori 2013». Luca Tom Bilotta, trentenne giornalista, ha esordito lo scorso giugno con il thriller «Biografia Arancio Sangue», ottenendo subito importanti successi professionali e di critica di settore.

Prima la firma con l'innovativa agenzia letteraria EditFloor di Roma, dell'europea «Glam Group». Poi il premio ottenuto martedì 17 settembre , scavalcando un numero elevato di concorrenti italiani e non, che lo consacra come autore esordiente del «Miglior Romanzo 2013» in uscita.

Già perché l'opera in questione è stata pubblicata finora solo in edizione limitata. Il romanzo, infatti, è ancora in fase di editing prima del lancio ufficiale in libreria previsto in tutta Italia per la fine dell'anno. In rete, comunque, è già presente la versione non definitiva in e.book (la stessa necessaria per candidarsi al concorso) e fino a fine mese, per chi volesse un piccolo assaggio, resterà in vendita straordinaria per festeggiare il successo a soli 3 euro e 99 centesimi. Basta cercarlo nei motori di ricerca di Itunes, Amazon e Kobo ad esempio.

Alle spalle il diploma classico in collegio, dopo aver frequentato la facoltà di Giurisprudenza a Milano, Luca Tom Bilotta ha iniziato la carriera giornalistica nove anni fa, ricoprendo anche il ruolo di direttore di una rivista economica territoriale per sei anni consecutivi. Lasciato da parte il mondo del giornalismo, ha deciso d'inseguire il proprio sogno: scrivere.

Tre i testi storici e biografici elaborati su commissione fra il 2012 e 2013, poi ecco il grande salto con il primo romanzo personale: appunto l'inedito «Biografia Arancio Sangue», che si è rivelato un thriller innovativo nel panorama editoriale italiano, redatto con una duplice formula narrativa caratterizzata anche da una complessa alternanza nelle forme verbali, a rimarcare l'elaborata costruzione di trama «libro nel libro».

Numerosi i flashback e i colpi di scena che rendono il plot assolutamente brioso e mai statico. Dagli scenari decisamente cinematografici, l'opera verrà ampliata con due sequel, di cui uno già in fase di realizzazione da parte dello stesso autore proprio in questi mesi. Un thriller avvincente, capace di svelare i retroscena delle corrotte case farmaceutiche internazionali nel sistema finanziario globale.

Un giornalista italo-canadese, Joe Brigati, invischiato in una corsa contro il tempo per scagionarsi da una serie di omicidi fra Milano e San Francisco, scoprirà anche la verità su di uno dei più controversi genocidi avvenuti nel corso della guerra in Vietnam: l'agente arancio, composto chimico utilizzato come diserbante, in realtà altamente tossico.

Un intreccio internazionale con tanto di società segrete in cui, come giustamente deve essere un giallo, l'assassino alla fine non è l'indiziato. Bilotta è stato capace di crearsi un «genere nel genere», un thriller in grado di raccontare spezzoni di storia contemporanea ai più sconosciuta (appunto l'agente arancio e il disastro ambientale che n'è derivato), utilizzandola come trampolino di lancio per i propri obiettivi narrativi.

Il concorso «I Nuovi Autori 2013», giunto alla seconda edizione, è promosso dalla Demito Group, società editrice con sede centrale in Finlandia, ma con base anche in Italia. Una delle prime realtà al mondo - in ambito letterario - con un progetto internazionale e multilingue. L'obiettivo del gruppo, infatti, è quello di abbattere le barriere culturali creando un ponte di scambio tra comunità linguistiche distinte.

Da qui l'obiettivo di creare una serie di concorsi adeguati in campo letterario, come il prestigioso «I nuovi autori» volto al lancio di esordienti che non abbiano ancora pubblicato in via ufficiale la propria opera. Aperto a concorrenti europei (ma i testi devono essere già stati tradotti almeno in italiano), non prevede limiti di età e di tema da parte dei partecipanti.

Quattro, invece, le sezioni in gara: romanzi, racconti brevi, poesie e fiabe. Nell'ambito dei romanzi a vincere è stato proprio Luca Tom Bilotta: un risultato importante e diverso dalla consuetudine, considerando che nel corso delle kermesse letterarie internazionali a primeggiare sono normalmente generi narrativi differenti dai thriller, ovviamente sempre che non siano candidati in competizioni di genere specifico.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags