Mercoledì 09 Ottobre 2013

La lezione spirituale di Giovanni XXIII
Al via «Introduzione alla Teologia»

Si propone di riprendere e approfondire degli spunti emersi lo scorso aprile, nel corso del convegno internazionale «Giovanni XXIII e Paolo VI: i Papi del Vaticano II», l'edizione 2013 del corso di «Introduzione alla Teologia» promosso dalla Scuola di Teologia del Seminario di Bergamo e dalla Fondazione Bernareggi.

L'argomento di quest'anno, «Chi è il cristiano?», verrà affrontato partendo dall'evidenza che la sequela di Cristo si compie in forme sempre diverse, «perché deve plasmarsi in ascolto critico del proprio tempo - scrivono gli organizzatori -, con docilità all'azione dello Spirito che rende presente il mistero di Gesù agli uomini e alle donne di ogni epoca».

Ci si soffermerà, perciò, sulle figure esemplari di due cristiani, Angelo Giuseppe Roncalli-Giovanni XXIII e Giovanni Battista Montini-Paolo VI, «che hanno rinnovato il volto della Chiesa, guidandola nella "nuova Pentecoste" del Concilio Vaticano II».

I tre incontri del ciclo si terranno al Centro Congressi Giovanni XXIII, sempre con inizio alle 20 e 45: giovedì, don Ezio Bolis, docente di Teologia spirituale nel Seminario di Bergamo e alla Facoltà teologica di Milano, terrà una relazione su «Educare la fede a fortezza ardente e tenerezza ineffabile». La lezione spirituale di Giovanni XXIII»; venerdì 18 ottobre don Angelo Maffeis, presidente dell'Istituto Paolo VI di Brescia, parlerà sul tema «Vivere il mistero di Cristo nella Chiesa». I fondamenti della vita cristiana secondo l'insegnamento di Paolo VI». L'intervento conclusivo, che nel titolo richiama un passaggio della Costituzione conciliare sulla Chiesa «Lumen Gentium» («Tutti i fedeli sono chiamati alla pienezza della vita cristiana e alla perfezione della carità»), sarà invece svolto venerdì 25 ottobre da monsignor Giacomo Canobbio, docente di Teologia sistematica alla Facoltà teologica di Milano.

La partecipazione agli incontri è libera e gratuita; per ulteriori informazioni, telefonare allo 035 248772, e-mail info@fondazionebernareggi.it.

Il secondo evento per ricordare il Beato Papa Giovanni XXIII, che sarà canonizzato il 27 aprile del prossimo anno a Roma, si terrà venerdì, giorno in cui ricorre la memoria liturgica del Beato, alle 20: il vescovo Francesco Beschi presiederà una Messa solenne nella chiesa parrocchiale di Sotto il Monte (sarà trasmessa in diretta da Bergamo Tv. I sacerdoti che volessero concelebrare devono trovarsi entro le 10,45 in chiesa portando camice e stola bianca). Al termine, inaugurazione del «Giardino della pace» adiacente al sagrato, dove il vescovo reciterà una preghiera di supplica al Beato Papa Giovanni. Al centro del «Giardino» è stata collocata una statua in gesso del Pontefice bergamasco, copia di quella bronzea che sovrasta l'ingresso del Seminario. Questo spazio sarà un punto di raccordo tra l'esterno e la cappella della Pace, oltre a permettere l'ingresso alla cripta ai portatori di handicap.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 9 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags