Lunedì 02 Marzo 2009

«Soirée Matinée», all'Auditorium
il violoncellista polacco Zdunik

Giovedì 5 marzo nuovo appuntamento di «Soirée Matinée», ciclo di concerti per le scuole (la mattina alle 10) e il pubblico della sera (alle 20,45), a cura di Associazione arts, Fondazione Bernareggi, Gioventù Musicale, Suonintorno e Csc Danza. Di scena all'Auditorium di piazza della Libertà a Bergamo il violoncellista polacco Marcin Zdunik accompagnato dalla pianista russa Irina Zahrenkova.
Eseguiranno Fantasie-Stücke di Schumann, Sonata in Do maggiore per violoncello e pianoforte 0p.102 n.1 di Beethoven, Adagio e Allegro op. 70 di Schumann e Sonata in Fa maggiore per violoncello e pianoforte op. 99 di Brahms.
I biglietti: posto unico Matinée 7 euro per gli studenti e gratuito per gli insegnanti; posto unico Soirée 5 euro (fino a 20 anni) e 10 euro (oltre i 20 anni).
Prenotazioni scolastiche alla Fondazione Bernareggi (tel. 035-243539).
Zdunik, 21 anni, di Varsavia, ha vinto il primo premio al Concorso internazionale Lutoslawski della capitale polacca nel 2007. Attualmente studia con Andrzej Bauer all'Accademia di musica Chopin di Varsavia. Ha vinto tutti i concorsi cui ha partecipato. Si è esibito in Europa e in Asia, ha collaborato con la Prague Chamber Orchestra, la Polish Radio Symphony Orchestra e la Wratislavia Chamber Orchestra.

a.benigni

© riproduzione riservata