Domenica 08 Marzo 2009

Bobadilla, il cabaret
riparte da Della Noce

Riprende martedì sera 10 marzo, dopo un paio di settimane di pausa, il cartellone di cabaret del Bobadilla di Dalmine. Il locale di via Pascolo 34 si conferma fedele alla regola: un cabarettista «zelighiano» dopo un comico meno televisivo, uno famoso dopo uno meno noto. Così la rassegna, che si è fermata lo scorso 17 febbraio con i torinesi Bred & Pit, riparte adesso da Marco Della Noce, alias Larsen e alias Oriano Ferrari, presunto capomeccanico di Maranello (nella foto).

È il ritorno (Della Noce manca da anni) di un comico tagliato su misura per la piccola dimensione di un locale. In effetti il cinquantenne milanese ha alle spalle una lunga gavetta, con esordio 23 anni fa in gruppo (con La Carovana) e poi da solo a «Drive in». Il che gli ha permesso di mettere insieme un «filotto» televisivo mica male, con «L'ottavo nano» e poi «Zelig»: da Antonio Ricci alla trimurti Gino-Michele-Bozzo, passando dalla banda-Dandini. Il meglio. Ma Della Noce rimane un comico da vedere sulle piccole pedane dei locali, nelle vesti di Larsen (il suo vero «alter ego») o Oriano (più una macchietta). Inizio ore 22, euro 12. Per informazioni o prenotare: www.bobadilla.it, tel. 335-5971116.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata