Sabato 14 Marzo 2009

Antonella Ruggiero
al Gran Galà

Serata di spettacolo e solidarietà a sostegno dell’Hospice di Borgo Palazzo nel ventesimo anniversario della onlus bergamasca che da anni collabora con gli Ospedali Riuniti.

Giovedì 9 aprile alle 21 al Teatro Donizetti si terrà il tradizionale Gran Galà Bergamo, organizzato per l’ottavo anno consecutivo dall’Associazione Cure Palliative, con l’obiettivo di raccogliere fondi per sostenere le cure e l’assistenza ai malati in fase terminale. L’Associazione Cure Palliative collabora con gli Ospedali Riuniti da diversi anni, sostenendo l’attività dell’ospedale nell’assistenza ai malati terminali. Un connubio che ha permesso la realizzazione dell’Hospice di Borgo Palazzo con 12 posti letto, la costituzione di un’équipe multidisciplinare di professionisti e la disponibilità di decine di volontari a supporto dei pazienti e delle loro famiglie. Il risultato è una struttura ospedaliera dedicata che registra oltre 300 ricoveri e quasi 7.000 prestazioni ambulatoriali l’anno.

Per continuare su questa strada, nel ventesimo anniversario della sua fondazione, l’Associazione Cure Palliative ha organizzato una serata di grande spettacolo. Con la conduzione di Max Pavan e Francesca Manenti, ospite d’eccezione della serata sarà Antonella Ruggiero, voce storica dei Matia Bazar e oggi affermata e sofisticata artista solista. Insieme a lei, a partire dalle 21, si avvicenderanno sul palco Stefano Miceli e Alexander Hintchev in un interessante duo pianistico, la cantante pop Tiziana Manenti e i ballerini di tango argentino Alejandro Angelica e Tali Gon.
Nel corso della serata si esibirà anche il coro «Kika Mamoli», costituito da volontari dell’associazione in ricordo della storica presidente e anima della onlus bergamasca.

Informazioni utili

I biglietti sono prenotabili alla Segreteria dell’Associazione Cure Palliative, aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 (Via Borgo Palazzo, 130 - telefono e fax 035/390687 - email: [email protected]) al costo di 10 euro

fa.tinaglia

© riproduzione riservata