Martedì 14 Luglio 2009

Antegnate, collettiva d'estate
aperta fino al 31 luglio

Organizzata dal pittore concittadino Maranno è in corso in questi giorni ed Antegnate la mostra collettiva d'estate con notevoli opere di artisti ben conosciuti, alcuni dei quali purtroppo ormai scomparsi ma pur sempre vivi nella memoria degli appassionati d?arte per il loro contributo allo sviluppo dell'arte visiva.

Questi gli artisti partecipanti: Fabio Agliardi, Anna Alborghetti, Severino Annoni, Marcello Bonomi, Piero Brolis, Maria Teresa Campana, Franca Ceruti, Giuliana Civera, Gian Franco Doneda, Giorgio Giacomini, Vanda Gianotti, Ferruccio Guidotti, Gian Luigi Lizioli, Trento Longaretti, Maria Macchi, Gemma Manzoni, Maranno, Sergio Navoni, Ignazio Nicoli, Aldo Pedrali, Albina Peron, Gaty Pesenti, Olga Pietrosante, Ester Quarti, Adriana Rampinelli, Maria Cristina Regonasi, Gian Maria Salvi, Manuela Togni, Ombretta Urbani, Piero Urbani.

Come si può notare, la collettiva presenta pitture e sculture realizzate da artisti tradizionalisti e moderni. Si tratta, quindi, di una rassegna che permette confronti di spiccate e variate personalità che susciteranno di certo l'attenzione e l'interesse dei visitatori,soprattutto nella rievocazione di scultori e pittori che in passato, sono riusciti ad ottenere fama nazionale e internazionale.

Lodevole l'iniziativa di presentare opere di alcuni artisti scomparsi i quali rimarranno per sempre dei "maestri" ai quali far riferimennto da parte degli scultori e dei pittori della nuova generazione. Comunque, come si diceva, il confronto tra gli stilemi tradizionale e quelli contemporanei è più che utile ad una sempre miglior cnoscenza dei valori dell'arte.
Lino Lazzari

Durata della mostra; fino al 31 luglio; Orari: da lunedì a venerdì delle 17 alle 22, sabato e domenica dalle 15 alle 22
Centro Incontri Cultura - Antegnate

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags