Mercoledì 09 Settembre 2009

Bozzetto ricorda Mike Bongiorno
«Aveva una faccia sola»

«Piacevole, allegro, ottimista. E poi semplice, spontaneo, un amico con cui potevi parlare tranquillamente. Ma soprattutto aveva una faccia sola, dentro e fuori la televisione. Oggi non è più così, i presentatori hanno due facce, ma basta poco per accorgersene». Il celebre  cartoonist bergamasco Bruno Bozzetto ricorda così il mitico Mike Bongiorno, scomparso martedì 8 settembre all'età di 85 anni.

Per un certo periodo, le vite professionali di Mike Bongiorno e Bruno Bozzetto si sono anche incrociate. «Era la metà degli Anni '70 - racconta Bozzetto -: il nostro studio dovette fare la siglia di "Scommettiamo?". Ci venne in mente la figura del "cavallino Michele" che ci diede la possibilità di fare una piccola caricatura di Mike: utilizzamo la caricatura del suo viso per fare dare un volto al cavallino Michele. Correva sempre e ogni tanto si fermava, facendo una piccola risata e quella era la risata originale di Mike Bongiorno».

Per saperne di più ascolta l'intervista a Bozzetto aprendo il file audio allegato e leggi L'Eco di Bergano in edicola giovedì 10 settembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata