Martedì 19 Ottobre 2004

Antologica di Luigi Veronesi allo Studio F 22 di Palazzolo

Con una serie di opere geometricamente realizzate e per questo denominate «Coerenza geometrica» del pittore Luigi Veronesi, si espone un’antologica a Palazzolo, alla galleria «Studio F 22». Dopo aver acquisito nozioni di disegni, di tecnica e di pittura dal maestro Violante, Luigi Veronesi si reca a Parigi, dove stringe vincoli di conoscenza e di amicizia con artisti contemporanei e dove in tal modo ha la possibilità di prendere contatti con le correnti pittoriche moderne.

Da allora prende «il via» la sua concettualità pittorica orientata principalmente alle iniziative dei giovani artisti lombardi avviati nel campo della pittura non figurativa. Attraverso varie esperienze, che lo portarono alla ribalta di una fama nazionale e internazionale (Luigi Veronesi nasce a Milano nel 1908 dove muore nel 1998), giunse ad una sua personale espressione figurativa nell’ambito della pittura astratta e informale. Un esempio è in questa sua mostra che rievoca il ricordo di un maestro dell’arte visiva moderna e di cui non si spegnerà certo facilmente il ricordo. In queste sue opere è il concetto di una universalità oggettuale che non conosce limiti, che si apre allo spazio e nello spazio attraverso forme geometriche che si rincorrono le une le altre, si intersecano fra di loro e che si proiettano nel tempo, quindi nel futuro.

È questa la «sintesi» di tutto quanto nella vita dell’uomo e delle cose va di continuo evolvendosi senza limiti di tempo e che prospettano l’avvicendarsi del tempo. Molto significative ed esplicative le sue affermazioni: «Dipingo seguendo un mio naturale bisogno di invenzione ritmica e cromatica, che corrisponde e si adegua ai miei sentimenti; cerco quindi di non limitare in alcun modo la libertà della mia immaginazione (ed osservando la vita in tutte le sue forme, nella natura, nella scienza, nella società umana credo, anzi, di alimentare la mia fantasia), per giungere nelle mie opere alla più intensa espressione».

Informazioni utili

Durata della mostra: sino alla fine di novembre.

Studio F. 22 Modern Art Gallery-Palazzolo; e-mail: [email protected]

(19/10/2004)

Lino Lazzari

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags