Venerdì 10 Dicembre 2010

Auguri: al 2 Torri di Stezzano
il 19 dicembre c'è Orietta Berti

Domenica 19 dicembre la notissima cantante Orietta Berti sarà presente al centro commerciale «Le 2 Torri» di Stezzano dalle ore 15 per incontrare amici, simpatizzanti e fans e portare a loro il suo personale saluto e gli Auguri per le prossime feste.

L'artista presenterà la nuovissima produzione in uscita in questi giorni «Orietta Berti-Nonostante Tutto... 45 anni in musica», elegante cofanetto con 3 cd - 70 brani + album fotografico. Per l'occasione sarà allestito un palco da cui la simpatica Orietta firmerà autografi e si sottoporrà al «rito» delle foto ricordo.

La parola a Orietta Berti: «Con questa raccolta di sessantotto brani ho voluto fare un regalo a tutti i miei ammiratori ed amici, che in questi 45 anni di carriera musicale mi hanno sempre seguita, sostenuta e accompagnata in questo fantastico percorso professionale e personale».

«Ho voluto raccogliere in questi 3 compact-disc un po' tutta la mia storia, partendo dai brani che mi hanno portato al successo e alla popolarità, fino alle ultime produzioni discografiche, che dal 1980 ad oggi mi hanno visto protagonista non solo come interprete ma anche come produttrice».

«Mi auguro che le tante interpretazioni e le numerose immagini, raccolte nel booklet, possano ricordare i tanti cambiamenti e l'evoluzione che in tutti questi anni hanno caratterizzato la mia personalità e il mio modo di fare musica.

«Penso che il titolo, "Nonostante tutto... 45 anni di musica", sia molto rappresentativo per tutte le battaglie, i sacrifici e le soddisfazioni che insieme a Osvaldo ho vissuto sulla mia pelle in questo fantastico, ed altrettanto controverso, mondo della musica e dello spettacolo».

«Lavorando a questo progetto ho avuto l'occasione di ripensare e di ricordare tutti gli incontri e le meravigliose collaborazioni che mi hanno portato a conoscere non solo dei personaggi straordinari ma soprattutto delle persone uniche nella loro creatività. A tutti loro, e a tutti voi, voglio dire grazie».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata