«Bergamo Jazz», prevendita dei biglietti

«Bergamo Jazz», prevendita dei biglietti

Mentre la 28° edizione di «Bergamo Jazz» è ormai vicina, prende avvio la vendita degli abbonamenti e dei biglietti alle tre serate in programma al Teatro Donizetti dal 10 al 12 marzo. La vendita degli abbonamenti (prezzi da 16 a 60 Euro) sarà effettuata venerdì 24 e sabato 25 febbraio, mentre i biglietti per le singole serate (prezzi da 6 a 24 Euro) saranno disponibili a partire da martedì 28. Sia gli abbonamenti che i biglietti si possono acquistare presso la Biglietteria del Teatro Donizetti (orari: dalle 13 alle 20,30) oppure on line (www.teatrodonizetti.it).
Il festival, che quest’anno reca il prestigioso sigillo come direttore artistico del musicista statunitense Uri Caine, si aprirà venerdì 10 marzo con il chitarrista John Scofield, che nell’occasione renderà omaggio all’indimenticabile Ray Charles, e con i Five Elements del sassofonista Steve Coleman, personalità fra le più innovative del jazz contemporaneo. La sera dopo toccherà al contrabbassista Drew Gress, che presenterà il suo interessante progetto 7 Black Butterflies, e al quintetto del pianista Stefano Bollani, la cui popolarità ha valicato da tempo l’ambito del jazz.

Domenica 12 i riflettori saranno quindi puntati sul trio del pianista di origine panamense Danilo Perez e sul pianista francese Martial Solal, nell’occasione alla guida della Parco della Musica Jazz Orchestra.

Nell’arco delle tre giornate sono previsti anche alcuni significativi eventi collaterali, tutti ad ingresso gratuito. Venerdì 10 (ore 18), presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, avrà luogo la solo performance del chitarrista inglese Fred Frith, esponente dei suoni più all’avanguardia a mezza strada fra rock sperimentale e improvvisazione. Due gli appuntamenti ospitati invece alla Sala Conferenze del Teatro Donizetti: sabato 11 (ore 18) Stefano Bollani presenterà alla stampa e al pubblico il suo nuovo album per la francese Label Bleu, I Visionari, mentre domenica 12 (ore 11) Uri Caine sarà protagonista di un incontro sulla sua musica coordinato dal musicologo Franco Fabbri.

Informazioni: Teatro Donizetti: 035 4160602/603

(22/02/2006)

© RIPRODUZIONE RISERVATA