Country music in copertina  La Val Gandino finisce su Nikon

Country music in copertina
La Val Gandino finisce su Nikon

La soddisfazione è tutta in una copertina d’autore, ma l’intento è cogliere l’occasione per promuovere la musica country e lo spirito di gruppo che riesce a suscitare.

C’è un tocco bergamasco sul numero di marzo (in questi giorni in edicola) della rivista Nikon Photografy, pubblicazione di riferimento per i fotografi che si avvalgono delle attrezzature della celeberrima casa giapponese, prossima al secolo di attività. Sul nuovo numero spicca infatti un ritratto del cantante e chitarrista Mauro Donini di Cazzano Sant’Andrea, front man del gruppo Dixie Roosters. «La rivista Nikon ha diffusione a livello nazionale – spiega Donini – e pur trattando aspetti di tecnica fotografica relativi a modalità di scatto e ambientazione è indubbiamente una vetrina prestigiosa. Le foto sono state scattate da Mauro Rinaldi: a lui va ovviamente il merito principale».

Il country ha storia relativamente recente alle nostre latitudini e deve la sua diffusione nel Nord Italia ai militari statunitensi di stanza nelle basi Nato di Vicenza. «Ci sono aspetti qualitativi da consolidare - spiega Donini - dato che da noi questo fenomeno musicale è legato quasi esclusivamente al ballo e alla line dance. Le contingenze della crisi fanno il resto, con i locali che (anche per esigenze di bilancio) preferiscono i dj alla musica dal vivo». I Dixie Roosters nascono nel 2013 e sono per Donini la naturale evoluzione del progetto artistico avviato anni prima e targato Jack&Daniel. Donini è affiancato da strumentisti di vaglia, che hanno collaborato con artisti del come Davide Van De Sfroos, Robi Zonca o il Bepi. Alla batteria c’è Stefano Guidi, al basso Paolo Legramandi e alla chitarra Cristian Rocco. «L’auspicio – conclude Donini - è che organizzatori ed esercenti lavorino sempre più alla qualità delle proposte, naturalmente…country style».


© RIPRODUZIONE RISERVATA