Lunedì 22 Marzo 2004

Crucifixus porta Rossella Falk a Caravaggio

Crucifixus Festival di Primavera prosegue con altri appuntamenti di prestigio nella giornata di mercoledì 24 marzo, caratterizzata dal debutto nazionale di Rossella Falk in «La pace sia con voi» a Caravaggio (in replica il 25 a Breno), e da due spettacoli su San Francesco d’Assisi, «Il cavalire nel sacco per i più piccoli» (il 24 a Pisogne, il 25 a Esine, il 27 a Edolo) e «Un uomo di nome Francesco» a Breno (replica venerdì 26 a Clusone). Quest’ultimo spettacolo è preceduto dalla presentazione del libro «Con le braccia in Croce» sull’Officio della Quaresima dei Disciplini di Breno.

Interprete storica della scena italiana, attrice di grande talento e vivace intelligenza, Rossella Falk è la protagonista di La pace sia con voi, una produzione Crucifixus 2004 che debutta mercoledì 24 marzo a Caravaggio presso la Chiesa Parrocchiale dei SS. Fermo e Rustico alle ore 21 e replica la sera successiva a Breno sempre alle ore 21 presso il Duomo di San Salvatore. Diretta dal regista Fabio Battistini e accompagnata dall’Ensemble dell’Orchestra G. Gavazzeni di Darfo Boario Terme, Rossella Falk prosegue in sclusiva per Crucifixus, il percorso di letture al femminile della Passione di Cristo narrata dai quattro Vangeli. Dopo l’interpretazione di Piera degli Esposti con il Vangelo di Giovanni e di Caterina Vertova con il Vangelo di Matteo, la Falk recita il Vangelo secondo Luca, esplorando come una testimone dei giorni nostri il racconto delle ultime ore del Cristo, il dolore della Madre, l’invocazione straziante a Dio, lo scherno delle guardie, e la luce piena della resurrezione con la vittoria della vita eterna sulla morte.

Appuntamento francescano è invece la piece della Filarmonica Clown, con la commedia religiosa di Giampiero Pizzol «Un uomo di nome Francesco», con Valerio Bongiorno, Piero Lenardon, Carlo Rossi e con la partecipazione di P. Marco Finco e la regia di Letizia Quintavalla. In scena alle ore 21 e 30 alla Chiesa di S. Antonio a Breno e venrdì 26 marzo alle 21 a Clusone, lo spettacolo è l’espressione di un teatro candido e sincero, capace di mantenere lo sguardo puro dell’infanzia per indagare la vita e le opere di uomo speciale, San Francesco d’Assisi.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Per informazioni: www.crucifixus.com infoline 0364.530588

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags