Da Sanremo a «Le Due Torri» Gabbani lunedì incontra i fans

Da Sanremo a «Le Due Torri»
Gabbani lunedì incontra i fans

La grande rivelazione 2017 della musica italiana dalle 17,30 firmerà le copie del suo album «Magellano».

Si è fatto conoscere ed apprezzare dal grande pubblico con la canzone più gettonata del 2017: «Occidentali’s Karma», brano che ha ottenuto indici di ascolto da capogiro, oltre cento milioni di visualizzazioni su YouTube. Lunedì 20 novembre alle 17.30, Francesco Gabbani, grazie all’instore organizzato da Media World, sarà ospite al centro commerciale «Le Due Torri» per firmare le copie del suo album «Magellano» special edition, uscito lo scorso aprile.

Un lavoro che esprime chiaro un concetto: Gabbani non è una meteora, ma è un cantautore capace, che scrive testi intelligenti e allo stesso tempo divertenti, un artista in grado di interpretare il pop in modo brillante, diverso, vivace. Il grande successo del cantante parte paradossalmente da un errore: nel febbraio 2016 Francesco presenta a San Remo il brano «Amen» e viene eliminato. Ma in sala stampa ci si accorge di un errore, così Gabbani rientra in gara e arriva a vincere San Remo Giovani.

Nel 2017 ci riprova nei Big con «Occidentali’s Karma» e la sua scimmia nuda che balla conquista il pubblico, passando davanti anche a grandi della musica italiana come Fiorella Mannoia, che si classifica seconda. Nel giro di poche settimane il ritornello del nuovo successo di Gabbani è sulla bocca di tutti, grandi e bambini. L’estate scorre tra le note di «Tra le granite e le granate», altro grande successo che affronta il tema di chi in vacanza cerca forzatamente di divertirsi; molto apprezzata anche «Pappagalli e pachidermi», canzone che fa il verso ai complottisti di ogni genere. Francesco, grazie anche al lavoro del suo team, che comprende il fratello Filippo, autore insieme a Fabio Ilacqua e il produttore Luca Chiaravalli, riesce a confezionare brani contagiosi, che coinvolgono un pubblico trasversale: da coloro che amano la melodia e la musica pop a quelli che invece riconoscono e apprezzano i doppi sensi, i riferimenti, i richiami e i giochi di parole.

«Magellano» è il terzo album in studio di Francesco Gabbani, prodotto anche in edizione internazionale. La title-track, attraverso la metafora dell’esplorazione, parla di un uomo impaurito che, pur di non affrontare i propri timori e la sua possibile felicità, scappa da se stesso, in costante viaggio per non ascoltarsi. Oltre alle due canzoni più famose, c’è “A Moment of Silence” che parla di quelle persone che nel corso dei secoli sono state ostracizzate e che hanno aperto invece nuove ere e nuovi saperi (Socrate, Copernico, Martin Luther King, Marco Polo). La ballata “La mia versione dei ricordi” parla di un amore finito e di una persona che cerca di convincersi che la sua versione dei fatti sia quella vera, mentre «Spogliarmi» prende di mira certi movimenti spiritualistici che impediscono alle persone di vedersi per come realmente sono. Lunedì 20 Gabbani sarà sul palco de «Le Due Torri» per incontrare i suoi fans, firmare le copie del disco e farsi scattare fotografie con gli ammiratori, immagini che saranno poi pubblicate sulla pagina Facebook del centro commerciale


© RIPRODUZIONE RISERVATA