Giovedì 30 Novembre 2006

Donizetti, apre la Prosa

Sono in prevendita (con una maggiorazione del 10%) i biglietti per tutti gli spettacoli della stagione di prosa che si apre venerdì 8 dicembre con «Questi fantasmi!» e si concluderà domenica 13 maggio con «Vita di Galileo». (I biglietti per la stagione di Altri Percorsi, invece, saranno in prevendita dal 29 dicembre). I biglietti potranno essere acquistati sia alla biglietteria del Teatro Donizetti (aperta dal lunedì al sabato dalle 13 alle 20.30) che on line sul sito www.teatrodonizetti.it.

Costo del biglietto:
platea primo settore e palchi prima e seconda fila 28 euro (+ prevendita); ridotto 22 euro (+ prevendita) 
platea secondo settore e palchi terza fila 23 euro (+ prevendita); ridotto 18 euro (+ prevendita)
balconata prima galleria 16 euro (+ prevendita); ridotto 13 euro (+ prevendita)
numerato prima galleria e balconata seconda galleria 14 euro (+ prevendita); ridotto 11 euro (+ prevendita)
numerato seconda galleria 12 euro (+ prevendita), ridotto 10 euro (+ prevendita).
I biglietti acquistati lo stesso giorno dello spettacolo non saranno caricati del diritto di prevendita.

Il cartellone 2006-2007, che verrà inaugurato venerdì 8 dicembre con Silvio Orlando in «Questi fantasmi!», è ricco di grandi nomi del teatro e della televisione: da Silvio Orlando, appunto, a Paola Cortellesi, a Franca Valeri. E poi Luca De Filippo, Franco Branciaroli, Gianfranco d’Angelo e Ivana Monti, Ferruccio Soleri e Jerome Savary. Gli spettacoli – otto titoli in tutto – avranno inizio alle 20.30; la domenica alle 15.30.
Si inizia, dunque, venerdì 8 dicembre con Silvio Orlando e Il Nuovo Teatro–Gli Ipocriti che, fino a domenica 17 dicembre, porteranno in scena Questi fantasmi! di Eduardo De Filippo per la regia di Armando Pugliese. La commedia, una delle più popolari e amate del teatro di De Filippo, vede in questa versione nei panni del protagonista Pasquale Lojacono, uno degli attori più noti e amati di questi ultimi anni: Silvio Orlando. La storia – dai chiari risvolti comici – racconta di un uomo incapace di affrontare la vita nella sua quotidianità: Pasquale Lojacono è un poveraccio che si fa convincere ad andare ad abitare in una casa di diciotto camere solo per sfatare le voci secondo le quali ci sono dei fantasmi. Ma i fantasmi, per lui, ci sono davvero! Lo spettacolo si avvale delle scene e dei costumi di Bruno Buonincontri e delle musiche di Pasquale Scialò.
(30/11/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags