Druso, sul palco sale la storia Ecco i concerti dei prossimi mesi

Druso, sul palco sale la storia
Ecco i concerti dei prossimi mesi

Dal cofondatore dei Joy Division al batterista dei Deep Purple, passando per la musica indie dei Marlene Kuntz e dei Diaframma.

Il Druso, storico locale bergamasco (ora si trova a Ranica, in via Locatelli 17) scalda i motori e si prepara ad una grande stagione di concerti. Qualche nome? Marlene Kuntz, il ritorno dei Diaframma di Federico Fiumani, il mitico batterista dei Deep Purple Ian Paice con la sua band e Peter Hook, un pezzo di storia della musica, cofondatore dei Joy Division prima e dei New Order poi.

Si parte giovedì 5 gennaio con i Metropolis, mentre il 6 sarà la volta dei fiorentini Diaframma che proporranno il remake del loro capolavoro «Siberia». Sabato 7 gennaio, omaggio ai Beatles con i Revolver, mentre il 12 spazio al folk psichedelico-cantautoriale di Buck Curran & Adele H. Venerdì 13, sul palco due band, Ovo e Zeus, mentre il 14 tocca alla Rolling Frakas Claudio Band.

Giovedì 19 gennaio il sestetto di chitarre Jueves Tarde, mentre il 20 saliranno sul palco i Pinguini Tattici Nucleari e i Pesci Solubili. Sabato 21 l’imperdibile batterista dei Deep Purple, Ian Paice, con la sua band. Domenica 22 il blues di Ronnie Hicks, mentre venerdì 27 il tour «Onorate il vile» dei Marlene Kuntz farà tappa al Druso. Sabato 28 tocca ad Arriba Litfiba, band che per l’occasione ospiterà Luca Martelli, già nel gruppo di Piero Pelù e Ghigo.

A febbraio il 10 arrivano i Punkreas, mentre il 24 i Zen Circus, ma non perdete la data dell’8 aprile, quando arriverà Peter Hook accompagnato dai The Light: bassista e fondatore dei Joy Division e dei New Order, porterà sul palco i brani di «Substance», il meglio di queste due formazioni entrate di diritto nella storia della musica mondiale. Per informazioni sul programma dei concerti, costi e orari cliccate qui .


© RIPRODUZIONE RISERVATA