Mercoledì 05 Marzo 2003

Emergenti, la finalissima con la musica ska degli Askers

In gara il gruppo ska degli Askers (Andrea Andreoli alla chitarra e voce, Ezio Vanoli al sax tenore, Sergio Cantalupo al sax soprano, Alessio Ginammi alla Batteria, Andrea Mangiatordi alle tastiere, Giacomo Gianola alla tromba e Tiziano Satta al basso) e quello degli Avanguardia (Daniele alla chitarra e voce, Francesco al basso, Andrea alle tastiere e Alex alla batteria) un gruppo, quello degli Avanguardia, fiero di fare un genere di musica «che nessuno è ancora riuscito a definire».

Vincitore della serata (determinante il voto del pubblico) il gruppo degli Askers che passa quindi il turno. Esibitosi per primo, il gruppo degli Askers - che si rifà alle tipiche sonorità giamaicane degli anni Sessanta e Settanta (tra i loro modelli i Madness e gli Specials) - ha immediatamente scaldato l’atmosfera con una trascinante versione, veramente skatenata, di un classico della canzone italiana degli anni Sessanta «Io che non vivo», per proseguire poi - con la sezione fiati che pompava al massimo - con «Calypso Soul» e via via altri standard di un genere entrato prepotentemente nelle grazie del pubblico per la sua dirompente carica ritmica.

Tutt’altra musica con il rock degli Avanguardia che si sono presentati sul palco del Byron con il sound raffinato del loro rock progressivo. Nel quale abbiamo letto echi di sonorità pop e rock che rimandano al suono della grande stagione di questi generi riletti però (c’è anche una canzone dedicata all’11 settembre) in chiave moderna.

Serata finale martedì 11 marzo, da seguire anche su Bergamo Tivù: i vincitori si aggiudicheranno un viaggio in una capitale europea.

(05/03/2003)

f.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags