Mercoledì 15 Aprile 2009

Ettore Mo presenta
un libro di Roncalli

Domenica 19 aprile alle ore 11, presso la Libreria Feltrinelli di via della Repubblica 2 a Parma, Emanuele Roncalli, giornalista de L’Eco di Bergamo e il collega parmigiano Mario Bussoni presenteranno la guida storico-turistica La Grande Guerra, per i tipi dell’editore Mattioli 1885 (320 pp. 19 €, numerose foto a colori e in bianco-nero). Con un ospite d’eccezione: Ettore Mo, inviato speciale de Il Corriere della Sera, vincitore, tra l’altro del Premiolino, del Premio Max David, del Premio Saint Vincent, del Premio giornalista dell’anno e del prestigioso Premio Hemingway.

Mario Bussoni, già collaboratore de La Gazzetta di Parma e di numerosi altri quotidiani e di mensili storici e turistici, dopo il successo ottenuto con la collana Viaggi e storia diretta da Emanuele Roncalli (Lo sbarco in Normandia, I Musei della storia e La Linea Maginot), con questa nuova opera ripercorre tutti i fronti, un tempo tragici teatri della Grande Guerra (Linea Cadorna, Dolomitico, del Carso e dell’Isonzo, di Caporetto, del Tagliamento e del Piave etc.). La guida, divisa nelle parti storico e storico-turistica, oltre a affrontare una particolare disamina degli avvenimenti, propone anche numerosi itinerari di tutto quanto oggi è rimasto da vedere su un conflitto che è costato all’Italia 650 mila morti; 220 mila grandi invalidi; e 600 mila prigionieri (dei quali 100 mila non ritornati). Nel corso della presentazione, Ettore Mo darà brillantemente conto di come il modo di fare la guerra sia oggi radicalmente cambiato rispetto ai tempi del primo conflitto mondiale, testimoniando le proprie esperienze dirette di inviato speciale in Afghanistan, Kurdistan, Iran, Irak, Medio Oriente, Cambogia e Sud America, oltre che negli inferni dei Gulag dell’ex Unione Sovietica.

L’opera La Grande Guerra, che si avvale delle fotografie del parmigiano Marcello Calzolari, si rivela infine di buon interesse non solo per gli appassionati di storia, ma anche per i semplici turisti, che intendano visitare quei luoghi, oggi considerati Sacri alla Patria. Tutta la collana Viaggi e Storia è consultabile sul sito internet www.viaggiestoria.com

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags