I settant’anni di Battiato Cantautore sperimentatore

I settant’anni di Battiato
Cantautore sperimentatore

Reduce da un incidente durante un concerto a Bari che gli ha provocato la frattura del femore, Franco Battiato compie lunedì 23 marzo 70 anni.

Nato a Jonia, paesino in provincia di Catania, sin dai primi anni Settanta partecipa attivamente alle correnti di ricerca e sperimentazione europee. Le sue prime incisioni discografiche escono fra il 1971 e il 1975. Si tratta di «Fetus», «Pollution», «Sulle corde di Aries», «Clic» e «Madamoiselle le Gladiator». Pubblica altri album come «Battiato», «Juke Box» e «L'Egitto prima delle sabbie». Nel 1979 esce «L'Era del Cinghiale Bianco». Nel 1980 è la volta di «Patriots», ma l'anno dopo arriva «La voce del padrone», il vero e proprio miracolo commerciale firmato Battiato. L'album vende oltre un milione di copie.

I dischi successivi sono: «L'arca di Noè» (1982), «Orizzonti perduti» (1983), «Mondi lontanissimi» (1985), «Echoes of sufi dances» (1985). Escono poi «Nomades», «Fisiognomica» e il doppio album dal vivo «Giubbe rosse». Nel 1991 incide «Come un Cammello in una grondaia» che contiene «Povera Patria». Inoltre, lavora all'opera lirica, «Gilgamesh», che debutta con successo al Teatro dell'Opera di Roma il 5 giugno 1992. Nell'ottobre '93 pubblica la raccolta di canzoni «Caffè de la Paix».

Franco Battiato, 70 anni

Franco Battiato, 70 anni

Nel 1995 Battiato inizia un'intensa collaborazione col filosofo Manlio Sgalambro. I due realizzano insieme l'album L'ombrello e la macchina da cucire (1995). Nell'autunno del 1996 esce «L'imboscata» contenente, tra l'altro, il brano «La cura». A settembre del 1998 ecco «Gommalacca», del quale fa parte il singolo di grande successo «Shock in My Town», il 22 ottobre 1999 viene invece pubblicato «Fleurs». Nel 2000 «Campi magnetici» e poi l'album «Fleurs 3». Nel 2003 il cantautore si cimenta con la regia, girando il film «Perdutoamor».

Il cantautore siciliano

Il cantautore siciliano

Accompagna Luca Madonia con il suo brano «L'alieno» al festival di Sanremo nel 2011. Nell'autunno del 2012 esce «Apriti sesamo», mentre nel 2013 collabora con Antony - The Johnson per il disco dal vivo «Del suo veloce volo». Nel settembre 2014 è la volta del nuovo album di studio «Joe Pattìs Experimental Group». A novembre 2012 viene nominato Assessore al Turismo, allo Sport e allo Spettacolo dalla giunta regionale siciliana guidata da Rosario Crocetta, esperienza che si concluderà dopo meno di 5 mesi per una battuta molto infelice sulle donne in Parlamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA