Lunedì 29 Dicembre 2003

Il 2004 s’annuncia come annata da concerto pop

Il 2004 potrebbe trasformarsi in un’annata speciale per i concerti pop in città. L’esibizione dei Radiohead, in prima mondiale al Lazzaretto, ha riportato Bergamo in un circuito internazionale da cui mancava da anni.

Il Summer Sound Festival, a giugno, potrebbe avere come gruppo di punta i Muse, un’altra formazione inglese. Si parla anche di una possibile venuta della cantautrice rock P.J. Harvey.

Per la prima volta la rassegna “La canzone d’autore e i suoi interpreti” non è ancora cominciata. Di solito a quest’epoca c’erano già stati un paio di appuntamenti. Stavolta il cartellone, ancora in via di definizione, prevede cinque appuntamenti. Il primo, a fine febbraio con Gianni Morandi, chiamato per un doppio concerto al Donizetti.

A marzo arriverà nel salotto buono della città Samuele Bersani, un cantautore molto interessante che ha da poco licenziato il bell’album «Caramella smog».

Gli altri appuntamenti potrebbero essere ospitati dal nuovo Palatenda.

Intanto il 19 gennaio Baglioni recupera la data al Palasport di Treviglio, dopo l’infortunio occorsogli dal vivo qualche settimana fa. Sempre a Treviglio dovrebbe arrivare in data da destinarsi Antonello Venditti.

Al Motion di Zingonia il 24 gennaio arriva Gianluca Grignani, il 31 Tonino Carotone col nuovo album, mentre il 21 febbraio tocca ai Verdena che inaugurano la tournée italiana.

(30/12/2003)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags