Martedì 30 Novembre 2010

Il Duo di picche porta ad Alzano
il grande rock. Tutto in acustico

Giocano la carta del grande rock (e di tutte le sue diramazioni), rivisitando in acustico oltre quarant'anni di canzoni, si chiamano Francesco Zappa e Laura Arosio, in arte Duo di picche, e cominciano a prenderci gusto con i concerti in Bergamasca, loro che vengono dalla Brianza e ogni tanto si affacciano in città all'Eurobrasserie di via Angelo Mai.

Sono bravi e l'ha capito anche il pubblico dello Show Café di Alzano Lombardo (in via Piave 56/58) che il 21 novembre scorso li ha votati come i migliori della serata tra dodici band arrivate da tutta la Lombardia. Il premio, per loro ma anche per chi vorrà cacciare il naso (e le orecchie) per andare a sentirli, un concerto nel locale seriano la sera di domenica 5 dicembre: si comincia alle 20.

Nel frattempo Francesco, 31 anni, chitarra solista (e insegnante di chitarra), di Lesmo, e Laura, 25, cantante e chitarrista (ma anche commessa part-time) di Lissone, stanno registrando un nuovo cd, con brani di David Bowie, Led Zeppelin, Janis Joplin, Scorpions, Roxette, The Pretenders e un po' di blues in via di definizione. «A gennaio contiamo di presentarlo all'Eurobrasserie di Bergamo», annuncia Zappa.

Del loro repertorio abbiamo già ascoltato Nirvana, Cat Stevens, Queen, Bob Marley, Radiohead, Patti Smith, Ac/Dc, Creedence Clearwater Revival, Beatles. Il Duo di picche (da non confondere con il Due di picche composto dai più famosi J Ax e Neffa) è nato appena un anno fa ed è già maturo per scaldare i cuori nelle serate invernali.

Andrea Benigni

m.sanfilippo

© riproduzione riservata