Martedì 21 Marzo 2006

«Il medico dei pazzi» è a teatroAl Donizetti arriva Giuffré

Ultimo appuntamento con la stagione di prosa al teatro Donizetti. Da venerdì 24 marzo a domenica 2 aprile il Teatro Diana OR.I.S. porterà in scena «Il medico dei pazzi», una commedia di Eduardo Scarpetta, per la regia di Carlo Giuffrè (suo è anche il ruolo del protagonista, Felice Sciosciamocca). Le scene sono di Aldo Buti, i costumi di Giusi Giustino, le musiche originali e gli arrangiamenti di Francesco Giuffrè, i movimenti coreografici di Mariano Brancaccio. I biglietti saranno messi in vendita a partire da venerdì 24 marzo alla biglietteria del teatro Donizetti che sarà aperta al pubblico dalle 13 alle 20.30. Per lo spettacolo della domenica dalle 14 alle 15.30.Costo del biglietto: da 28 euro (platea e plachi) a 12 euro (seconda galleria). 
Gli spettacoli avranno inizio alle 20.30; la domenica alle 15.30.
LOCANDINA

Felice Sciosciamocca        Carlo Giuffrè
Cicillo, suo nipote           Pierluigi Iorio
Michelino                 Gennaro di Biase
Raffaele                   Rino di Maio
Don Carlo                  Fabrizio La Marca
Enrico                     Piero Pepe
Luigi                      Vincenzo Borrino
Il maggiore                  Aldo De Martino
Peppino                     Valerio Santoro
Concetta                     Antonella Lori
Amalia                      Monica Assante Di Tatisso
Rosina                      Eva Immediato
Don Nicolino                 Vincenzo La Marca

LA COMMEDIA
Un’altra commedia di Eduardo Scarpetta per Carlo Giuffrè. Dopo «Miseria e Nobiltà» che il pubblico bergamasco ha potuto apprezzare due stagioni fa al teatro Donizetti, Carlo Giuffrè e la compagnia Diana Oris porteranno in scena Il medico dei pazzi di Eduardo Scarpetta. L’intento di Giuffrè, che firma anche la regia dello spettacolo, è di recuperare il teatro napoletano e la sua arte. Ne «Il medico dei pazzi» s’incontrano quelle maschere comiche che caratterizzano tutta la commedia dell’arte. Lo stesso Felice Sciosciammocca - un personaggio che anche l’interpretazione cinematografica di Totò ha reso indelebile nella memoria degli spettatori – è una maschera.

Le divertenti e folli avventure di Sciosciammocca, di cui vestirà i panni Carlo Giuffrè, sono il frutto di una trama ricca di intrighi e malintesi, intessuta di battute comiche. La vicenda de «Il medico dei pazzi» racconta di Felice Sciosciammocca, sindaco di Roccasecca, che da tempo paga gli studi al nipote Ciccillo che gli fa credere di essersi laureato e specializzato in psichiatria e di dirigere una clinica per malati di mente. In realtà il denaro di Felice è stato allegramente sperperato e il nipote trasforma di colpo la pensione in cui vive in una clinica di pazzi. Alla fine, però, la verità verrà a galla e Ciccillo dovrà chiarire ogni cosa. Una commedia allegra e amara nello stesso tempo.
(21/03/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags