Iseoistalla, l’arte nei luoghi della storia 8 artisti in 8 spazi fino al 12 maggio

Iseoistalla, l’arte nei luoghi della storia
8 artisti in 8 spazi fino al 12 maggio

Contaminare la cittadina portando l’arte in alcuni dei luoghi storico artistici più significativi di Iseo. Al via Iseoistalla il nuovo progetto della Fondazione l’Arsenale che dal 5 al 12 maggio vedrà 8 artisti ( 2 bergamaschi) realizzare 8 installazioni in alcuni dei luoghi di Iseo.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Iseo con il contributo di Farmacia Gandossi, è un progetto pensato per l’edizione 2019 del Festival dei Laghi e vedrà otto artisti realizzare opere artistiche dal vivo e work in progress. Due gli artisti orobici che espongono a Iseo: Astrid Serughetti e Imerio Rovelli. Gli altri sono: Matteo Beltrami, Giulia Crotti, Cecilia Guastaroba, Isabella Nazzarri, Emmanuele Panzarini, , Maria Savoldi e

Le location di IseoIstalla sono alcuni tra i luoghi simbolo del paese: il Castello Oldofredi, il Santuario di Santa Maria della Neve, il Sagrato Chiesa di San Silvestro, il Giardino del Verziere e il Giardino Garelli e il Ghetto Ebraico – Ex Filanda. “È stato chiesto agli artisti di pensare le opere in rapporto ai luoghi e alla loro storia” – spiega la presidente, Attilia Consoli - “con IseoIstalla proseguiamo il percorso avviato tre anni fa con la collocazione di installazioni nella Chiesa di San Silvestro - luogo inserito nel circuito dell’Iseo medievale – portando le proposte artistiche fuori dagli spazi dell’Arsenale, creando così un dialogo ideale tra il palazzo e il centro storico.

Le installazioni verranno realizzate domenica 5 maggio dalle 10 alle 18 e resteranno visibili fino alla domenica successiva. Info e contatti: www.arsenaleiseo.it. ISEOISTALLA ISEO, 5 – 12 maggio. Ingresso libero. Info e contatti Fondazione l’Arsenale, Vicolo della Malinconia, 2 – Iseo (BS).


© RIPRODUZIONE RISERVATA