Il territorio si riappropria della fabbrica Ad Alzano c’è l’arte di SFaSE

Il territorio si riappropria della fabbrica
Ad Alzano c’è l’arte di SFaSE

Il territorio si riappropria della fabbrica, grazie all’arte.

Il progetto SFaSE nasce dalla volontà di un gruppo di 18 artisti affiancati da 5 curatori dell’Accademia di Belle Arti di Brera che, avendo la possibilità di utilizzare uno spazio come quello delle ex - Cartiere Pigna, ad Alzano Lombardo in provincia di Bergamo, hanno deciso di ricreare un contatto tra lo spazio della fabbrica e il territorio circostante.

Nasce così l’idea di dar vita a un format di residenza artistica (dal 24 agosto 2015), accompagnato dalla produzione di opere d’arte per la realizzazione di una mostra, in programma dal 20 settembre al 3 ottobre.

Un luogo ricco di vissuto quello delle ex Cartiere, estremamente stimolante dal punto di vista storico, strutturale e architettonico e allo stesso tempo pronto a ospitare nuovi progetti e iniziative pensati e ideati da menti giovani del mondo dell’arte. Il progetto è curato da Elisa Lemmo, Giorgia Quadri, Elena D’Angelo, Gloria Paolini, Silvio Espinoza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA