Le «50 sfumature di Pintus» infiammano il Creberg - Video

Le «50 sfumature di Pintus»
infiammano il Creberg - Video

Tutto esaurito sabato sera al Teatro Creberg per «50 sfumature di Pintus», con 1.700 spettatori tra cui diversi bambini. Lo spettacolo del comico triestino star di Colorado e del karaoke è stato replicato anche domenica sera.

Un one man show che mescola ricordi d’infanzia, racconti di vita vissuta, riflessioni sulla televisione e i suoi personaggi e grandi cliché del cabaret come le donne al volante, il conflitto generazionale o la guerra fra i sessi. Il tutto condito dalla verve di Angelo Pintus e dalle sue capacità musicali e d’imitatore.

Deliziato il pubblico, che visibilmente apprezza la comicità semplice e genuina di Pintus.Lo spettacolo sabato è iniziato poco dopo le 21, con la registrazione di una clip per «Notorious», il programma preserale di Italia Uno. Pintus, fin dalle sue prime esibizioni di Colorado, ha sempre avuto una grande presa su bambini e ragazzi: «Ormai ho preso il posto di Violetta - ha scherzato dal palco con il pubblico, facendo un paragone tra lui e la giovane cantate argentina -, so che sono i vostri figli a portarvi a teatro da me, dovreste essere contenti perché costo molto meno di un suo concerto».

Con orgoglio il comico triestino ha ricordato come quella di sabato sia stata la sua quarta data a Bergamo della sua tournée, sempre con il teatro tutto esaurito. «Niente, né il karaoke né la televisione, dà soddisfazione come sapere di essere stato il regalo di Natale o di compleanno per un bambino», ha ringraziato Pintus dal palco.

La scuola, l’infanzia, il rapporto con i genitori sono tra i punti fermi dello spettacolo, che verso la fine prende una sfumatura tenera e nostalgica.Pintus, classe 1975, è nato a Trieste da padre sardo, particolari autobiografici che ha ricordato anche ieri durante il suo spettacolo, ironizzando sulla violenza della bora triestina e sulle vacanze in Sardegna. Come molti comici ha fatto una lunga gavetta nei villaggi turistici.

Nel 2000 ha formato il duo Angelo&Max con il comico Max Vitale, i due sono spesso ospiti al Maurizio Costanzo Show. Sul palco Pintus non ha mancato di ricordare Costanzo con una spassosa imitazione di lui e della moglie, Maria De Filippi. Dopo la scioglimento del duo, Pintus ha partecipato a trasmissioni Mediaset e dal 2009 è presenza fissa nel cast di Colorado in onda su Italia 1, in cui propone la rubrica «Sfighe» (parodia del programma di approfondimento sportivo Sfide). L’anno scorso è approdato a teatro per la prima volta proprio con lo spettacolo «50 Sfumature di Pintus».

Marina Marzulli


© RIPRODUZIONE RISERVATA