L’ex Cartiera Pigna torna a vivere 4 giorni fra musica e street art
Lo spazio FaSE

L’ex Cartiera Pigna torna a vivere
4 giorni fra musica e street art

Alzano, da giovedì 17 a domenica 20 settembre l’Elav Indie Fest negli spazi dell’ex Cartiera Pigna tra musica, editoria, cinema e street art.

Ospiti nazionali e internazionali, ma soprattutto l’apertura di un edificio maestoso e di un’intera città ai modelli nord europei. L’ex Cartiera Pigna di Alzano Lombardo, alle porte di Bergamo, riapre i battenti. Questa volta non per creare e rilegare i celebri quaderni che tutti hanno avuto almeno una volta nella vita ma per creare cultura e realizzare un progetto che va ben oltre la categoria «eventi».

Gli immensi spazi della cartiera, attiva con vari passaggi di proprietà dal 1675 ai primi anni del 2000, per la prima volta incontrano la cultura indipendente che si presenta nelle forme di musica, editoria, street art e cinema, formando il collettore di idee e azione che prende il nome di Elav Indie Fest.

Autore di questo progetto il Birrificio Indipendente Elav, birrificio artigianale bergamasco molto attivo e in crescita a livello internazionale la cui componente principale, nonché segreto del successo, rimane e rimarrà il lavoro manuale. Ex spazi industriali che voltano le spalle all’abbandono e al disuso, diventando casa, contenitore, cornice e parte integrante di cultura. Una storia che dalle capitali nord europee arriva a Bergamo, la città dell’aeroporto. Un aeroporto che non importa soltanto turisti ma anche idee e intraprendenza di chi la città la vive tutti i giorni dell’anno.

Rich Apes

Rich Apes
(Foto by Monelle Chiti)

Partendo dalla storia di Bergamo e raccogliendo i frutti del lavoro delle sue cartiere, il filo che ora unisce musica, cinema, editoria, street art e artigianato, diventa la rilegatura di un quaderno che verrà aperto, letto, scritto e disegnato ad Alzano Lombardo da giovedì 17 a domenica 20 settembre con l’Elav Indie Fest. Per il primo anno l’Indie Fest si sposta dalla sede del Birrificio Indipendente Elav di Comun Nuovo a uno spazio nuovo con tre secoli alle spalle: un libro aperto carico di storia e di produttività, le cui mura fatiscenti, le imponenti colonne e l’ampiezza dei suoi spazi verranno celebrati, riempiti e resi di nuovo vivi.

Steve Smyh

Steve Smyh

Il programma
Da giovedì 17 a domenica 20: esposizioni di case editrici con BOLO paper, fumetti e giornalismo indipendente. Live painting con Pigmenti e Andrea Casciu. Esposizione di esercizi artigianali. Birrifici artigianali Elav, Pontino e Amiata.

Domenica ore 17: Biografilm Festival di Bologna presenta la proiezione di «Sugar Man» di Malik Bendjelloul

Helsinki

Helsinki

Musica
Inizio ore 21:00, ingresso libero.

Giovedì: Cristina Donà (Cantautrice)

Venerdì: Humulus (Stoner) + Bleeding Eyes (Psychedelic Metal)

Sabato: Rich Apes (Etno Rock) + Raphael & Eazy Skankers + Sistah Awa (Reggae). A seguire Coffee.N.Television dj set: dal vintage al rock’n’roll passando per le rarità su vinile.

Domenica: Drew McConnell’s Helsinki (Psychedelic Folk da Londra) + Steve Smyth (Indie Folk dall’Australia). Ad aprire John Robinson.

Con loro sul palco suoneranno Adam Folkner e Michael Moore.

Ad aprire l’ex Babyshambles John Robinson.

Info: www.elavbrewery.com

Evento Fb: https://www.facebook.com/events/703954103068417/


© RIPRODUZIONE RISERVATA