Martedì 11 Gennaio 2005

L’arte di Bergamo di ieri e di oggi in mostra

«Importanti pittori bergamaschi di ieri e di oggi» è il titolo della collettiva in corso presso la Galleria d’arte «XX Settembre». Una mostra di questa tipologia è sempre motivo di grande interesse, anche se il nome di questi artisti è da tempo circondato di fama e più che mai da noi conosciuto. Infatti c’è sempre possibilità di confronti tra molteplici personalità e stili, tecniche e composizioni strutturali, spontaneità poetiche e interpretatività. In definitiva si tratta di una pinacoteca in miniatura che offre ai visitatori una sequenza di dipinti da esaminare attentamente e, diremmo, con vero profitto culturale.

Questa collettiva, in particolare, permette di mettere in risalto a quali livelli artistici sono arrivati i pittori bergamaschi che da sempre alla nostra terra hanno dato prestigio per l’eccellenza dell’arte da loro espressa e che ancor oggi continuano ad esprimere. Di Giacomo Manzù, per esempio, vi è solo uno «schizzo» ma è emblematico dell’abilissima capacità di disegnatore che era tipica del grande scultore noto a tutto il mondo. Non da meno sono però i dipinti di autentici maestri che costituiscono l’onore dell’arte pittorica bergamasca in particolare e di quella lombarda in generale. Come, per citare solo alcuni nomi tra gli scomparsi, Vitali, Luzzana, Ghirardelli, Servalli, Rumi, Alebardi, Nolli e Salvadori e tra i viventi Longaretti, Signori, Ceravolo, Claudio Botti e Edgardo Salvi.

Interessante è anche il confronto tra gli artisti «vecchia guardia» e quelli della nuova generazione: i primi più che mai ancora legati ad un figurativo classico seppur con uno stilema neo-figurativo loro proprio, i secondi oltremodo aperti a nuove concettualità che costituiscono le loro specifiche tendenze, ottimamente riuscite del resto, per l’arte moderna. Gli uni e gli altri, però, accumunati dalla volontà e dalla capacità di offrire all’arte un contributo di assoluto valore.

Informazioni utili

Durata della mostra: fino al 23 gennaio

Orari: dalle 10.30 alle 12, e dalle 16 alle 19.30.

Galleria d’arte «XX Settembre», Contrada Tre Passi 3 - Bergamo.

(11/01/2005)Lino Lazzari

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags