Lunedì 22 Dicembre 2008

Manzù a 100 anni dalla nascitaItinerari virtuali sul sito Gamec

E’ stato celebrato lunedì 22 dicembre il centenario della nascita di Giacomo Manzù. La GAMeC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo in occasione della mostra dedicata allo scultore, propone una serie di itinerari dedicati alle opere e ai luoghi dell’illustre bergamasco. La mappa di tutti i percorsi è già disponibile sul sito internet www.gamec.it.Tutti possono connettersi e scaricare il pdf cliccando sul link in home page alla voce NewsGAMeC. Il pubblico può selezionare il suo personalissimo «viaggio alla scoperta di Giacomo Manzù» scegliendo fra tutti i palazzi pubblici di Bergamo e Milano, con le rispettive province, dove è possibile visitare le opere del maestro. Fra i 15 dislocati nella città di Bergamo si ricordano: GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, la sede della Provincia, la Banca Popolare di Bergamo e la Camera di Commercio. Per la provincia di Bergamo i comuni che ospiteranno le opere di Manzù sono Sotto il Monte, Oltressenda Alta, Valtorta, Selvino e Clusone. Infine, Milano e dintorni per i quali citiamo solo alcuni dei molti luoghi rappresentativi: l’Abbazia di Chiaravalle, l’Università Cattolica del Sacro Cuore, la Pinacoteca di Brera, il Castello Sforzesco, il Cimitero Monumentale e il Palazzo di Giustizia.Continua invece, fino all’8 febbraio, l’esposizione in GAMeC di una cinquantina di opere risalenti al periodo centrale della sua attività - dal 1938 al 1965 – che si distingue per il profondo rinnovamento iconografico e per l’eccellenza della qualità plastica. La mostra, a cura di M. Cristina Rodeschini, direttore della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, e Marcella Cattaneo, storica dell’arte, si avvale di un comitato scientifico composto da Maria Vittoria Marini Clarelli, Soprintendente della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, Marcella Cossu, direttore della Raccolta Manzù di Ardea.Contemporaneamente alla mostra dedicata a Giacomo Manzù la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea presenta nei propri spazi l’itinerario creativo del figlio Pio (1939-1969), designer di profilo internazionale, con una specializzazione in ambito automobilistico.LA SCHEDA Giacomo Manzù. 1938-1965 gli anni della ricerca: 1 ottobre 2008-8 febbraio 2009Orario GAMeC:martedì – domenica: 10 –19; giovedì 10 – 22; lunedì chiusoIngresso GAMeC:intero: 5,00 euroridotto: 3,50 euro(il biglietto dà diritto all’accesso a tutte le mostre)gruppi scolastici: 1,00 euro a studente (gratuito per scuole dell’infanzia)Aperture straordinarie GAMeC: venerdì 26 dicembre, mercoledì 31 dicembre (fino alle ore 13.00), giovedì 1 gennaio, martedì 6 gennaioCHIUSO: 25 dicembreVisite guidate GAMeC: per gruppi: 70,00 euro italiano / 85,00 euro lingua stranieraper scuole: 50,00 euro; diritto di prenotazione: 5,00 euro a gruppoVisite guidate gratuite (con ingresso ridotto alle mostre di Giacomo Manzù e Pio Manzù): Adulti:domenica 26 ottobre ore 10.30       giovedì 20 novembre ore 20.30                      giovedì 4 dicembre ore 20.30                       domenica 25 gennaio ore 10.30                     giovedì 5 febbraio ore 20.30                       Genitori-bambini:      sabato 8 novembre ore 15.30        domenica 14 dicembre ore 15.30        sabato 10 gennaio ore 15.30        Prenotazioni visite guidate tel. +39 346 9699741 (martedì e giovedì: 14.30 – 18.00; mercoledì e venerdì: 10.00 -13.30) Servizi educativi tel. +39 035 270272 e-mail: [email protected] GAMeC tel. +39 035 270272 - fax +39 035 236962 - www.gamec.it(22/12/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags