Mercoledì 14 Aprile 2004

Mino Marra a Castel Rozzone

«Ora nona» è il titolo della personale che il pittore bergamasco Mino Marra presenta in questi giorni presso il Centro «Carte con l’apostrofo» in piazza Castello a Castel Rozzone. L’artista propone una serie di opere ispirate tutte a quella tragica «Ora nona» di cui parlano i Vangeli per ricordare il momento della morte di Cristo in Croce. Si tratta di una riflessione che Mino Marra realizza in immagini visive profondamente toccanti e che arrivano direttamente alla mente e al cuore dell’osservatore per indurlo a dimenticare anche solo per un poco le distrazioni mondane del proprio tempo e per entrare così nel grande mistero della redenzione.

Mino Marra è un artista che sa scrutare ogni evento con una più che mai scrupolosa attenzione. Lo dimostrano i suoi dipinti a carattere essenzialmente concettuale. Ma con queste opere dell’«Ora nona» egli dà a vedere lo sforzo della sua creatività orientata in modo esclusivo su una tematica in cui il «personaggio» è l’Uomo-Dio che si è lasciato crocifiggere per liberare l’uomo dal peccato. Come si può notare, ci troviamo di fronte ad una realtà che, per il suo «essere» soprannaturale, va «descritta» con l’unico scopo di ravvivare la fede nel Cristo salvatore. Non è facile, e tutti i grandi artisti si sono impegnati a dare raffigurazioni più o meno accettabili sul piano teologico e, quindi, su quello dell’arte sacra in quanto tale. Mino Marra vi riesce per il sostegno e la illuminazione che egli stesso ha dalla sua fede cristiana, e vi riesce soprattutto per il fatto che il grande mistero della crocifissione di Cristo è visto in proiezione della sua risurrezione, segno oltremodo esplicito di una sofferenza che si tramuta in gloria, segno indiscutibile della nostra stessa sofferenza che un giorno anche per noi si tramuterà in gloria. «Per crucem ad lucem», e Mino Marra ne esplicita il significato con la sua capacità di vero artista che sa convincere e coinvolgere anche per un «racconto» così essenzialmente sacro e carico di mistero.

Informazioni utili

Durata della mostra: fino al 28 aprile.

Orari: lunedì dalle 16 alle 20; negli altri giorni dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20; domenica dalle 16 alle 20.

Centro «Carte con l’apostrofo», piazza Castello 8/F, Castel Rozzone, tel. e fax 0363.382.909.

(14/04/2004)

Lino Lazzari

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags