Giovedì 24 Agosto 2006

Normandia, una guida ai luoghidello sbarco e della battaglia

«L et’s go – Andiamo». Un grande orologio a muro batte le ore 04,05 del 5 giugno 1944, quando il generale Dwight David Eisenhower, comandante supremo delle forze alleate, comunica l’irrevocabile «via» all’operazione Overlord. Parte così il più grande complesso di operazioni militari della seconda guerra mondiale, comunemente noto come sbarco in Normandia, con il quale le forze alleate occidentali, dopo lunga pianificazione e con impiego di ingenti forze, vollero aprire un secondo fronte in Europa.

A questa storica impresa militare, ai personaggi che ne furono i responsabili e, soprattutto, ai luoghi che ne furono teatro è dedicato «Normandia. I luoghi dello sbarco e della battaglia», ultima avvincente fatica editoriale di Mario Bussoni, giornalista specializzato in storia e viaggi, con all’attivo diverse pregevoli pubblicazioni. Il volume, edito dall’editore Mattioli 1885 di Fidenza (pp. 144, euro 14), inaugura la nuova collana «Un viaggio nella storia», sotto la direzione editoriale di Emanuele Roncalli, giornalista de L’Eco di Bergamo e autore di svariate pubblicazioni.

Si tratta di una collana originale e interessante per l’intreccio che intende stabilire e perseguire tra turismo e storia, con volumi che, da un lato, rendano puntualmente conto di importanti vicende storiche e, dall’altro, sappiano proporsi anche come utile guida di viaggio per quanti vogliano visitare i luoghi che di tali vicende sono stati scenario. Corredato di numerose fotografie scattate da Marcello Calzolari e realizzato secondo un ottimale formato e grafica (che ne rendono agevole la lettura-consultazione), il libro di Bussoni ripercorre dapprima gli eventi legati allo sbarco, presentando antefatti e svolgimento di questa colossale impresa, della cui impressionante mole – in termini di uomini e mezzi impiegati – Bussoni riferisce ampiamente con dovizia di dettaglio, segnalando peraltro come il successo sia dipeso anche dall’assoluta sottovalutazione da parte dei tedeschi. La seconda, e più corposa parte del libro, presenta puntualmente tutti i luoghi dello sbarco e della battaglia, fornendo informazioni sia di tipo storico sia legate allo stato attuale di tutti i siti (inclusi indirizzi e contatti utili), con scelta coerente alla linea e all’intento della collana, e di sicuro appoggio alle ragioni di un turismo non banale e di una conoscenza storica non pedante.
Il volume di Bussoni sarà presentato il 3 settembre nella fortezza di Bardi (Parma), località di cui sono originari due soldati che hanno compiuto il celebre sbarco e, oggi ottuagenari, vivono in Inghilterra, da dove probabilmente interverranno in videoconferenza. Tra i titoli di prossima pubblicazione nella medesima collana, Emanuele Roncalli ha annunciato quelli su «Musei militari e storici italiani» e, sempre con riferimento alla seconda guerra mondiale, «Linea Maginot» e «Linea Gotica».

NORMANDIA I luoghi dello sbarco e della battaglia
Ed. Mattioli 1885 pp.144 euro 14

Mattioli 1885 via Coduro 1/b 43036 Fidenza (Parma) tel. 0524.84547 fax +39.0524.84751 [email protected] (24/08/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags