Ponteranica, Andrea a «The Voice» Entra nel talent con la Lamborghini

Ponteranica, Andrea a «The Voice»
Entra nel talent con la Lamborghini

Andrea Bertè, 17 anni, di Ponteranica (studia al Natta) ha convinto 3 giudici su 4: ma lui ha scelto Elettra Lamborghini.

Si chiama Andrea Bertè, ma non è parente di Loredana. Ha appena compiuto 17 anni, studia al Natta, vive a Ponteranica, canta da quando aveva 3 anni ed è appena stato ammesso a «The Voice od Italy», il talent musicale di Rai 2. Ha fatto il suo ingresso nel programma nel corso della quarta puntata di «Blind Audition», andata in onda martedì 14 maggio.

Quest’anno la conduzione è di Simona Ventura, con quattro nuovi giudici: Elettra Lamborghini, Morgan, Gigi D’Alessio, Gue Pequeno. Il meccanismo è sempre lo stesso che ha fatto la fortuna del programma: i giudici ascoltano i concorrenti senza guardarli (Blind Audition) e scelgono se dare loro una possibilità esclusivamente in base alla loro voce. Il giovane bergamasco ne ha convinti tre su quattro: la prima a voltarsi è stata Elettra Lamborghini, seguita da Gigi D’Alessio e Gue Pequeno. Morgan ha scelto di non girarsi perché ha detto di stare aspettando una voce più matura di quella del diciassettenne bergamasco.

Andrea Bertè si è presentato con una recente canzone di Charlie Puth «We don’t talk anymore», che ha messo in luce le sue qualità vocali. Andrea ha una voce molto pulita: «È un perfezionista. Già dalla selezione fatta ai casting è stato scelto per il suo timbro moderno e fresco», commenta il suo maestro Fabrizio Frigeni, titolare della Italian Music Academy di Boccaleone, dove il ragazzo studia da tre anni. I tre giudici se lo sono conteso. Ognuno lo voleva nella sua squadra e ha provato a convincerlo con i suoi mezzi: Gigi D’Alessio gli ha proposto un gemellaggio Bergamo-Napoli; Gue Pequeno (un giudice che si è rivelato tendenzialmente molto selettivo) ha detto al giovane Bertè di apprezzare la sua voce e di essere pronto per un progetto con lui; Elettra Lamborghini ha trovato in Andrea uno dei pochi ragazzi della sua squadra, prevalentemente femminile. Per non scontentare nessuno, il giovane bergamasco ha detto di essersi ripromesso già prima dell’audizione di andare con il primo giudice che lo avrebbe scelto, quindi ha deciso per Elettra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA