Quei cognomi brembani doc che potrebbero essere africani...
Uno scorcio della Valle Brembana

Quei cognomi brembani doc
che potrebbero essere africani...

La suggestione viene dal saggio «Immigrazione delle popolazioni moresche nelle Valli bergamasche» di Stefano Bombardieri.

Cognomi ultra-bergamaschi come Alcaini, Astori, Balestra, Bigoni, Bonzi (Bongis/Bonghi), Ceroni, Donati, Donzelli, Fanzago, Grigis, Girardi, Gavazzi, Manzoni, persino Cattaneo, ma anche Locatelli, Oberti, Pesenti, Personeni, Roncalli, Tiraboschi. Bergamaschi doc, ma forse di «origine moresca». Ovvero di origine africana-musulmana, passata attraverso la Spagna

Possibile che questa messe onomastica rimandi ad una «ipotetica immigrazione di una popolazione moresca» nelle valli bergamasche? La suggestione viene dal saggio «Immigrazione delle popolazioni moresche nelle Valli bergamasche» di Stefano Bombardieri: uno dei circa 50 editi nell’ultimo numero (15°) dei «Quaderni Brembani», Bollettino del Centro Storico Culturale Valle Brembana «Felice Riceputi». Il volume verrà presentato sabato, dalle ore 15, al Museo della Valle di Zogno. Un tema da sviluppare, fermo restando che si tratta di «ipotesi, spunti per ulteriori ricerche e approfondimenti» più che di «affermazioni inoppugnabili», precisa Bombardieri.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 23 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA