Sabato 06 Dicembre 2008

Roberto De Marchi da Zelig al Bobadilla

Martedì 9 dicembre settimo appuntamento con la rassegna di cabaret con gli artisti di Zelig e Colorado Cafè al Bobadilla di Dalmine. Alle ore 22 salirà sul palco Roberto De Marchi. Milanese, De Marchi ha mosso i primi passi nel cabaret nel 1985 sul palcoscenico di due storici locale meneghini, il «Derby Club» e il «Ca’ Bianca». Dopo il secondo posto conquistato nel 1985 al festival «Loano Cabaret», partecipa al mitico «Drive In» televisivo di Ricci e nel 1986 si classifica al 5° posto 1° dei cabarettisti nel vivaio di giovani comici proposti da Pippo Baudo in «Fantastico7».In quel periodo è coprotagonista del film «Tango Blu» di Bevilacqua; in seguito come ospite fisso in trasmissioni televisivi quali «Jeans» e «Avanti senza spingere» e per «Rete 105 Network» realizza un disco partecipando a più trasmissioni radiofoniche.Dopo un lungo periodo di assenza dal palcoscenico, nel ’97 ritorna ufficialmente a far parte del mondo dello spettacolo intervenendo quale ospite al Festival nazionale del cabaret 1997 e prendendo parte alla trasmissione «Paperissima Sprint» nel gruppo di comici proposto dal Festival ad Antonio Ricci, viene riconosciuto quale personaggio comico, rivelazione dell’estate ’97. Dopo varie esperienze radiofoniche, nel 2004 è ospite nella trasmissione Bulldozer di Rai 2. Infine è una new entry dell’attuale edizione di «Colorado Cafè».I prezzi della serataOre 20: cena al tavolo, spettacolo di cabaret e discoteca, 40 euro, menu cabaret con vini inclusioppure cena a buffet, spettacolo di cabaret e discoteca: 15 euro a persona con consumazione.Ore 22: ingresso, spettacolo di cabaret e discoteca,12 euro con consumazione.Ore 22: inizio spettacolo.Ore 23: ingresso in discoteca con consumazione 10 euro. La cena è accompagnata dal piano bar di Raffaele Schiavone (I Nuovi Angeli e Gimmi’s Band). Al termine dello spettacolo si balla con dj Corrado Presti (F.P.I. Project). Chiusura all’1.Per informazioni e prenotazioni tel. 335/5971116 - www.bobadilla.it (06/12/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata