Sarete al concerto di Vasco a Modena? Ecco tutto quello che dovete sapere

Sarete al concerto di Vasco a Modena?
Ecco tutto quello che dovete sapere

Rigorose misure di sicurezza per l’evento del 1° luglio. E c’è già chi si è accampato in zona.

Al «Modena Park» le regole relative alla sicurezza saranno molto stringenti. Si tratta di norme chiare e stringenti, volute dal governo per i grandi eventi dell’estate e applicate a partire dal concerto a Imola dei Guns N’Roses davanti a 100mila persone. La circolare del prefetto Franco Gabrielli, capo della polizia, è infatti molto rigorosa su numerosi punti di gestione dell’ordine pubblico. Una svolta legata al pericolo terrorismo e ai fatti di Torino, in piazza San Carlo. Se l’1 luglio sarete fra i 220 mila fan attesi al Modena Park per il concerto di Vasco (qualcuno si è già accampato in zona, ma è stato allontanato), ecco tutto quello che dovete sapere prima di entrare nell’impianto.

Sono vietati, oltre alle armi e ai fumogeni:

· zaini e borse di misura superiori ai 10lt;

· ogni tipo di bombolette spray (antizanzare, creme solari, deodoranti, ecc.);

· trombette da stadio;

· bevande alcoliche e stupefacenti;

· bastoni per selfie, gopro, videocamere, macchine foto professionali o semi professionali ma anche iPad e tablet;

· qualsiasi bevanda contenuta in lattine, bottiglie di vetro, borracce di metallo o bottiglie di plastica più grandi di 0,5 lt (sono ammesse quelle più piccole ma senza tappo);

· ombrelli e aste e qualsiasi oggetto appuntito;

· apparecchiature per la registrazione audio/video;

· animali di qualsiasi taglia;

· biciclette, pattini, skateboard e overboard;

· droni e aeroplani telecomandati;

· strumenti musicali;

· tende e sacchi a pelo.

Per tutelare il pubblico, il personale di servizio effettuerà controlli all’ingresso, con la supervisione della polizia e utilizzando i metal detector. Attenzione anche sul fronte della salute dei fan. I medici, gli infermieri e i soccorritori certificati presenti all’interno del parco saranno in tutto oltre 280, a cui vanno sommati 220 volontari. Una trentina le ambulanze pronte a entrare in azione in ogni momento. Altre 70 squadre di volontari monitoreranno la vasta zona esterna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA