Venerdì 16 Settembre 2005

Sfuma il sogno di Cristina Berizzi Canta bene, ma non è abbastanza

Cristina Berizzi, 23 anni, studentessa universitaria di Sant’Omobono Terme (nella foto in basso) non è riuscita a superare il primo «giro di boa» delle finali di Miss Italia 2005. Potrebbe essere però ripescata dalla giuria tecnica lunedì sera. Dunque, per ora, fra le bergamasche è passata soltanto Chiara Pisciali (qui a lato).

Nella prima serata di «sfide» andata in onda giovedì, ce l’ha fatta l’altra miss bergamasca, Chiara Pisciali, 17 anni, di Romano di Lombardia (n. 39), che è riuscita a passare il turno per la terza finale di domenica 18. «Contenta? Ancora di più, se possibile – afferma la graziosa liceale, che deve frequentate il quinto anno al Facchetti di Treviglio –. Soprattutto perché, pur mettendocela tutta, non ci speravo troppo, data l’agguerrita concorrenza».

Giunta a Salsomaggiore in compagnia di mamma Emilia («è stata lei ad iscrivermi, a mia insaputa»), di papà Riccardo, della sorella maggiore Luisa e della zia Gabriella («è il mio portafortuna personale, e mi ha portato bene anche questa volta»), la bella Chiara il prossimo 27 settembre festeggerà il suo 18° compleanno. «Certo che il titolo di Miss Italia sarebbe proprio un bel regalo di compleanno – afferma –. Ma, anche se non dovesse andare bene, non ne farei un dramma: sto vivendo un esperienza davvero bella e magica, ed è questo che conta».

(16/09/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags