Thomas Ospital a Sotto il Monte Al via la nuova stagione di concerti
L’ingresso della Casa Natale di Papa Giovanni

Thomas Ospital a Sotto il Monte
Al via la nuova stagione di concerti

Venerdì 8 aprile l’originale organo inglese Lewis di Sotto il Monte, nella Chiesa del Pime, ospita (alle 21, ingresso libero) il giovane talento francese Thomas Ospital, neo organista della maestosa basilica di Saint-Eustache a Parigi.

È il concerto inaugurale della nuova stagione concertistica sull’organo londinese della Casa Natale di Papa Giovanni.

Classe 1990, tecnica strabiliante, Thomas Ospital è considerato uno dei migliori organisti francesi emergenti: è il successore di Jean Guillou quale organista di Saint-Eustache a Parigi, una delle più prestigiose del mondo. Ospital ha vinto alcuni dei massimi concorsi internazionali, come Chartres, Tolosa (Xavier Darasse) e il Grand Prix Jean-Luis Florentz ed arriva per la prima volta in terra orobica.

Sull’organo Lewis 1911 ed installato lo scorso anno presso la Casa Natale di Papa Giovanni XXIII con la sua «voce» assolutamente peculiare sono in programma due famose opere del repertorio bachiano (la popolarissima Toccata e Fuga in re minore BWV 565 e il raffinato e serafico corale di Lipsia «Schmücke dich, o liebe Seele» – «Decorati o cara anima» BWV 654), ma anche il Prélude et Fugue sur le nom d’Alain di Maurice Duruflé, una delle pagine della letteratura Novecentesca. Tra le curiosità una trascrizione per organo dell’impressionistica «Danse» di Claude Debussy. La serata sarà completata con un momento di presentazione dello strumento e dei suoi colori attraverso l’improvvisazione, disciplina in cui Ospital si è sempre distinto, vincendo tra l’altro cinque Premiers Prix (organo, improvvisazione, armonia, contrappunto e fuga) al Conservatorio Nazionale di Musica e Danza di Parigi, non a caso considerato uno dei centri d’eccellenza per l’organo e per l’improvvisazione in particolare.

Per l’organo Lewis, sono in programma altri due concerti con interpreti di valore, il 5 maggio con la russa Maria Lebedeva, Il 5 giugno Christopher Stokes, organista della Cattedrale di Manchester e già professore al Trinity College.


© RIPRODUZIONE RISERVATA