Lunedì 03 Dicembre 2007

Un ufficio in cittàper Babbo Natale

Babbo Natale ha riaperto la filiale di Bergamo. Marisa Impellizzeri è infatti l’ambasciatrice italiana di Santa Claus,. La filiale del babbo del Circolo polare artico è in via Borgo Palazzo 89/D. Reduce da una partecipazione a Bergamo Tv nella tramissione «Incontri» condotta da Max Pavan, Judit Berkes e Marisa Impellizzeri hanno parlato oltre che di Lapponia anche delle letterine di Babbo Natale che i bambini riceveranno grazie a lei.

«È un premio e anche un impegno non indifferente essere ambasciatrice di Babbo Natale - dice -. Le lettere che i bambini ricevono sono scritte dal vero Santa Claus e spedite direttamente da Rovaniemi, in Finlandia dove c’è il villaggio di Santa Claus con l’ufficio postale. Da qui, con francobollo e timbro da collezione partono le lettere personalizzate del vero Babbo Natale».

Lo scorso anno sono state più di 30.000 le letterine prenotate dall’Italia che hanno fatto il giro del mondo attraverso la rete di Ambasciate appositamente create. Richiederla è molto semplice, basta collegarsi al sito www.norama.it (Santa Claus Embassy Europe) oppure al sito www.santagreeting.it , riempire gli spazi in cui si richiede il nominativo e l’età del destinatario, indicare il proprio nome e con il pagamento di € 6,95, verrà recapitata entro il giorno di Natale la Lettera Originale del Vero Santa Claus dalla Lapponia Finlandese. Una vera sorpresa per chi la riceve, corredata inoltre da un piccolo e sicuramente gradito omaggio.

Come ogni anno la Lettera del vero Babbo Natale è abbinata ad una raccolta fondi. Per il Natale 2007 parte del ricavato dalla vendita della Letterina verrà devoluto alla Lega Italiana Lotta ai Tumori in supporto alle numerose attività di prevenzione. La Letterina diviene così un gesto di amicizia nei confronti dei propri cari e nel contempo contribuisce ad aiutare e la ricerca. Le richieste devono pervenire entro e non oltre il 10 dicembre 2007(03/12/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags