Giovedì 01 Novembre 2012

Il 2 novembre
arriva l'iPad mini

Tra gli appassionati dei prodotti della Mela è iniziato il conto alla rovescia. Venerdì 2 novembre sarà infatti possibile entrare in possesso del nuovissimo iPad Mini. In vista del nuovo prodotto e dell'attesa dei tanti fan del mondo Apple, il centro commerciale di Orio al Serio ha deciso di aprire i battenti alle 6 del mattino: il negozio, inoltre, anticiperà la sua apertura alle 8. Non è la prima volta che OrioCenter fa gli straordinari: poche settimane fa Oriocenter aveva aperto alle 4,30 per chi voleva accaparrarsi per primo l'iPhone 5.

Ma che cosa è l'iPad mini? per la Apple basta questa descrizione per dare il via a una nuova moda: «Si può tenere in una mano, è disponibile in bianco e in nero, è sottile 7,2 millimetri e ha uno schermo da 7,9 pollici». Sostanzialmente è il tablet più piccolo targato Apple, per la casa madre un prodotto ideale per navigare sul web, che offre la stessa esperienza dell'iPad più grande (quello da 9,7 pollici) solo che rispetto al «fratello maggiore» è del 23% più sottile e del 53% più leggero.

Lo schermo però ha la stessa risoluzione degli iPad precedenti al 4 (1024x768 pixel), non ha il display Retina (altrimenti costerebbe quanto l'iPad tradizionale) e la batteria ha una durata di 10 ore. Il chip a bordo del mini tablet di Cupertino è un A5 dual-core. Le app create per iPad sono ottimizzate anche per la versione mini, questo significa che si può scegliere tra migliaia di applicazioni già disponibili.

Gli iPad mini con wi-fi (erano ordinabili online già dal 26 ottobre) saranno disponibili in nero e ardesia o bianco e argento da venerdì 2 novembre a 329 euro per il modello 16GB, 429 euro per il 32GB e 529 euro per il 64GB. La versione iPad mini con wi-fi + cellular arriverà invece dopo due settimane (459 euro per il modello 16GB, 559 euro per il 32GB e 659 euro per il 64GB).

Negli Stati Uniti, dove era stata prevista una maggiore disponibilità che in altri Paesi, è andato sold out in prevendita lo stock di iPad Mini. Il modello bianco wi-fi è andato esaurito nei primi 17 minuti dall'apertura delle vendite. Il mini tablet con la cornice nera è invece durato un po' di più nel taglio da 16 GB, poi sono finiti anche i 32GB e 64GB.

Contestualmente all'iPad mini, il 2 novembre arriva anche l'iPad 4 versione wi-fi, in bianco e nero (499 euro per il modello 16GB, 599 per il 32GB e 699 per il 64GB). Anche in questo caso per la versione wi-fi + cellular (629 euro per il modello 16GB, 729 euro per il 32GB e 829 euro per il modello 64GB) bisognerà aspettare altre due settimane. L'iPad di quarta generazione ha un display Retina da 9,7 pollici e integra un chip A6X, veloce - dice Apple - il doppio rispetto al chip A5X.

Fra le altre novità del tablet la videocamera FaceTime HD. Sia l'iPad mini, sia l'iPad di quarta generazione integrano il connettore Lightning, più piccolo del precedente connettore a 30 pin, lo stesso introdotto con l'iPhone 5.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata