Nokia debutta sul tablet Svelato N1: c’è Android

Nokia debutta sul tablet
Svelato N1: c’è Android

Il marchio Nokia sparisce dai telefonini, ma debutta su un tablet. L’azienda finlandese, che in aprile ha ceduto la divisione di telefonia mobile a Microsoft insieme alla possibilità di usare il suo brand sui cellulari, ha svelato l’N1, un tablet con sistema operativo Android

In alluminio, con display da 7,9 pollici, il tablet debutterà in Cina il prossimo febbraio per poi arrivare in Russia e in altri mercati europei. Il prezzo di vendita sarà competitivo: 249 dollari tasse escluse.

La presentazione si è tenuta martedì 18 novembre a Helsinki in occasione della conferenza tecnologica «Slush», per la quale Nokia aveva preannunciato delle novità. La compagnia il giorno prima aveva twittato l’immagine di un box nero introdotto dal messaggio «Indovina un po’? Stiamo facendo qualcosa». Il box altro non è che la scatola in cui è contenuto l’N1, il primo tablet dell’azienda scandinava. Il dispositivo, che ricorda esteticamente l’iPad Mini, ha due fotocamere da 8 e 5 megapixel, 2 gb di Ram, 32 gb di memoria interna e sistema operativo Lollipop, l’ultima versione di Android di Google, cui si aggiunge il software Nokia Z Launcher che promette un’interfaccia utente facile e intuitiva.

Nokia nell’aprile scorso ha venduto la divisione di telefonia per 7,2 miliardi di dollari a Microsoft, che ha deciso di eliminare il brand finlandese dai suoi telefoni Lumia. In base all’intesa, Nokia non potrà usare il suo marchio sugli smartphone fino al 2016, e sui telefonini tradizionali per i prossimi 10 anni. Tuttavia l’azienda aveva recentemente fatto sapere di voler portare il suo brand su altri prodotti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA