«Orio Big Park» chiuso per sfratto Saltate tutte le prenotazioni

«Orio Big Park» chiuso per sfratto
Saltate tutte le prenotazioni

Disagi per i viaggiatori che avevano parcheggiato nell’area privata, chiusa per sfratto da lunedì.

Arrivano alla spicciolata davanti all’ingresso dell’«Orio Big Park» di Seriate, chi in taxi, chi accompagnato da un parente chiamato all’ultimo minuto, chi usufruendo di passaggi a pagamento forniti da alcuni privati improvvisatisi tassisti. Diversamente non possono fare, visto che il servizio navetta del parcheggio periferico dell’aeroporto è stato improvvisamente sospeso dopo lo sfratto esecutivo («ordinanza di rilascio coattiva dell’immobile», si legge su un cartello all’ingresso del parcheggio) disposto dal tribunale di Bergamo.

Lunedì gli ufficiali giudiziari hanno apposto i sigilli all’area: i clienti possono solo ritirare l’auto, mentre tutte le prenotazioni sono saltate. Il provvedimento è scattato per morosità: la società che ha gestito negli ultimi mesi il parcheggio non ha pagato il canone d’affitto al proprietario.

A proposito della vicenda, Sacbo precisa che si tratta di un’attività che nulla ha a che fare con la gestione dei parcheggi aeroportuali, curata da «ViaMilanoParking», e nessuna tipologia di caos o difficoltà si è prodotta nelle tre aree di parcheggio ufficiali. A tale proposito, si ricorda che, una volta a conoscenza di quanto avvenuto, «ViaMilanoParking» ha disposto una tariffa agevolata presso il parcheggio aeroportuale P3 a beneficio dei passeggeri coinvolti nella chiusura dell’attività a cui si erano rivolti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA