Ryanair contro eDreams e Google «Tariffe fuorvianti e inesistenti»

Ryanair contro eDreams e Google
«Tariffe fuorvianti e inesistenti»

Ryanair ha annunciato di aver avviato un procedimento dinanzi alla High Court irlandese contro sia eDreams e Google per «fermarli nel fuorviare i consumatori pubblicizzando tariffe inesistenti».

«eDreams e Google inganna i consumatori con pubblicità ingannevole e prezzi flasi». Lo dice Ryanair che ha annunciato con un comunicato stampa di aver avviato un procedimento dinanzi alla High Court contro sia eDreams e Google per «fermarli nel fuorviare i consumatori pubblicizzando tariffe inesistenti di Ryanair tramite il sito eDreams e inserzioni di ricerca di Google - si legge nel comunicato -. Queste pratiche sono proibite dalla legislazione sui consumatori».

«Ryanair si è impegnata in diverse cause legali in tutta Europa contro siti web quali eDreams per evitare che i consumatori vengano ingannati e posti a prezzi falsi e costi nascosti - si legge sempre nel comunicato -. I consumatori sono anche di fronte a una serie di problemi che sopraggiungono al momento della prenotazione attraverso eDreams, come ad esempio i check-in non effettuati, recapiti non omessi e passeggeri supplementari che non vengono riconosciuti o aggiunti alla prenotazione».

«Ryanair ha ripetutamente invitato Google per imporre la trasparenza sulla sua pubblicità online dopo numerosi reclami da parte dei clienti Ryanair che sono stati ingannati in acquisti sul sito eDreams quando pensavano di prenotare su Ryanair.com. A seguito del rifiuto di Google di fermare queste pratiche pubblicitarie false (che sono in violazione del proprio codice di Google di condotta), a Ryanair è rimasta come alternativa quella di avviare un’azione giudiziaria contro sia eDreams e Google nelle Alte Corti irlandesi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA