La motrice «s’inchioda» a Cisano Un’ora di ritardo per il Bergamo-Lecco

La motrice «s’inchioda» a Cisano
Un’ora di ritardo per il Bergamo-Lecco

Una giornata quella del 29 febbraio decisamente infausta per i pendolari che giornalmente utilizzano la tratta ferroviaria Bergamo-Lecco.

Il treno 5034 partito da Bergamo con arrivo a Cisano alle ore 8.31 per un guasto alla motrice si è «inchiodato» proprio nella stazione di Cisano prima di partire alla volta di Lecco. Registriamo ancora una volta un blocco a distanza di una settimana fa di un altro arresto del treno avvenuto sempre sulla tratta ferroviaria dopo la stazione di Ambivere .

In quella occasione il ritardo accomulato è stato di circa mezz’ora, ma quello di stamattina si è aggirato intorno ai 60 minuti. Gli operatori della stazione cisanese, a seguito della mancata partenza del locomotore, oltre ad informare prontamente i passeggeri del disguido, hanno allertato la cabina di regia per i soccorsi.

Da Lecco, dopo i tempi tecnici, è arrivata alla stazione di Cisano una motrice che, agganciati i vagoni fermi,è ripartita alla volta di Lecco con un ritardo di un’ora tra il comprensibile malumore dei passeggeri. Nel corso della mattinata, nonostante il ritardo per il guasto al locomotore, le corse dei treni sulla tratta Bergamo-Lecco e viceversa non hanno subito ritardi ulteriori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA