Ponte, il Policlinico si rinnova Nel 2019 nuovo Pronto Soccorso
Il rendering del nuovo pronto soccorso

Ponte, il Policlinico si rinnova
Nel 2019 nuovo Pronto Soccorso

Ripartito il cantiere: spazi molto più grandi e un accesso riservato da via Cologni.

Sarà pronto entro il 2020 un Policlinico tutto nuovo a Ponte San Pietro: all’ospedale Iob-Istituti ospedalieri bergamaschi del Gruppo ospedaliero San Donato, dopo il primo lotto dei lavori, con opere già ultimate nel settore degenze (per circa 15 milioni di euro, un nuovo corpo di fabbrica a tre piani con oltre 100 posti letto in 50 stanze, e il reparto dialisi con 23 posti letto e il nuovo servizio di Radioterapia), è ripartito il cantiere per la realizzazione del nuovo pronto soccorso ed è in via di completamento il restyling di tutta l’area ambulatoriale.

Un altro rendering

Un altro rendering

L’intervento significativo del pronto soccorso amplierà l’area dagli attuali 290 metri quadrati a oltre 1.350 metri quadrati, pronti nel 2019; al piano terra l’intero comparto dell’urgenza, con percorsi dedicati a seconda dei codici di gravità, al primo piano quattro nuove sale operatorie di categoria ISO 5 con le massime condizioni possibili di sterilità ambientale , a cui, in un momento successivo se ne aggiungerà una quinta per i parti cesarei, per un’area complessiva di 1.500 metri quadrati. Si aggiungerà poi anche un’area per la chirurgia day-hospital. Il pronto soccorso sarà accessibile grazie a una «torre di ascensori » e scale, perno di collegamento da qualunque area della struttura e , particolare di maggiore impatto per l’utenza, l’accesso non sarà più dall’attuale ingresso in via Forlanini, dove si intersecano i percorsi pedonali degli utenti della struttura, ma avrà un accesso riservato laterale, in via Cologni, con un’area parcheggio dedicata.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 18 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA