Si tuffa nell’Adda per soccorrere il figlio Paura a Trezzo: salvati bambino e papà

Si tuffa nell’Adda per soccorrere il figlio
Paura a Trezzo: salvati bambino e papà

È successo nel primo pomeriggio di domenica 1 luglio a Trezzo d’Adda. Padre, madre e figlio, di Vaprio d’Adda, erano in bicicletta sulla ciclabile che costeggia il fiume quando il bambino di 10 anni è caduto in acqua.

Attimi di paura a Trezzo sull’Adda: l’incidente nei pressi della centrale elettrica poco dopo le 13. Il bambino di 10 anni ha perso l’equilibrio lungo la ciclabile che costeggia l’Adda, in un tratto in salita, ed è caduto nel fiume. Il padre si è tuffato immediatamente per salvare il figlio: è riuscito a portarlo a riva ma a causa della corrente l’uomo è rimasto aggrappato a delle piante, non riuscendo più a risalire.

La zona dove si è verificato l’incidente

La zona dove si è verificato l’incidente

La moglie e i passanti hanno dato subito l’allarme: gli stessi passanti sono riusciti a soccorrere l’uomo e a portarlo fuori dall’acqua. Sul posto sono intervenuti i sommozzatori volontari di Treviglio, anche due elicotteri, il 118 di Bergamo e i vigili del fuoco. Fortunatamente non è stato necessario nemmeno il trasporto in ospedale né per il papà né per il bambino che sono stati visitati sul posto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA