Nozze d’oro. Ma Angelo se n’è andato

Nozze d’oro. Ma Angelo
se n’è andato

Questo spazio è dedicato ai lettori che ci hanno scritto per condividere i loro sentimenti, i progetti nei momenti di isolamento forzato per combattere il coronavirus.

Questo spazio è dedicato ai lettori che ci hanno scritto per condividere i loro sentimenti, i progetti nei momenti di isolamento forzato per combattere il coronavirus.

La tragedia che ci ha colpito è spesso rappresentata dai numeri. che speriamo proseguano nei giorni a venire nella loro fase discendente.

Ma dietro ai numeri ci sono sempre volti, storie, persone, affetti, ricordi. Come ben ci testimonia questa lettera.

Un ricordo

Se possibile, vi chiediamo di pubblicare sul giornale del 9 maggio questa preghiera per ricordare una vittima del covid-19. Grazie.

«Caro Angelo, papà e nonno,

per noi sei stato tutto questo e tanto altro.

Avevamo già scelto insieme la foto da pubblicare per il vostro 50esimo anniversario di matrimonio.

Volevi farlo sapere al mondo intero perché per te era un grande traguardo.

Questo virus purtroppo ti ha portato via da noi all’improvviso, senza farti nemmeno festeggiare questa data così importante.

Non sarà un giorno di festa ma con il tuo ricordo nel nostro cuore cercheremo di viverlo come avresti voluto tu, oggi così come negli anni a venire».n 

Tua moglie Ester, i tuoi figli Piera e Matteo, i tuoi nipoti Sabrina, Sara, Massimo, Diego e Karin

La fotografia

Angelo ed Ester 50 anni fa, nel giorno del loro matrimonio

Angelo ed Ester 50 anni fa, nel giorno del loro matrimonio


© RIPRODUZIONE RISERVATA