Domenica 04 Luglio 2010

Un vademecum
per vivere in salute

Una monografia sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, infettive e neoplastiche. E' il risultato di un lavoro decennale di un'equipe di 13 medici, operanti in vari settori dell'area sanitaria cittadina – medici generali, ospedalieri e dell'Asl – che hanno realizzato il primo protocollo italiano contenente tutte le indicazioni ritenute ufficialmente efficaci nell'ambito della prevenzione.

Il fascicolo (50 pagine) affronta patologie legate all'uso di alcool e tabacco, i rischi cardiovascolari dovuti all'obesità o all'ipertensione, le malattie infettive, i tumuri del cavo orale, del colon, del seno, della prostata, fino al melanoma. Vi si trovano poi dati sull'incidenza di ciascuna mallattia nel nostro Paese, alcune raccomandazioni e consigli.

“Da anni ormai si parla di prevenzione – commenta il dott. Emilio Pozzi, presidente dell'ordine dei medici bergamaschi e responsabile del progetto – ma continua ad essere raro incontrare persone adeguatamente informate sui comportamenti da adottare per scongiurare un tumore o un infarto. La norma è sempre quella dell'azione tardiva: si comincia ad interessarsi a ciò che fa male al nostro organismo quando è già suonato il campanello d'allarme. Ma la prevenzione è un'altra cosa”.

Il volumetto, in definitiva, raccoglie e mette un po' di ordine in quel groviglio di consigli e indicazioni di cui un po' tutti hanno sentito parlare, ma senza mai conoscerne davvero l'effettiva utilità. Già da oggi è possibile scaricare il fascicolo dal sito dell'ordine dei medici, della regione lombardia e dell'Asl.

e.roncalli

© riproduzione riservata