Martedì 13 Gennaio 2009

L’Azienda ospedaliera di Treviglio - diretta dal dr. Cesare Ercole - ha attivato un servizio odontoiatrico aggiuntivo

Grazie all’intesa raggiunta con i medici specialisti odontoiatri in servizio nei propri poliambulatori territoriali, l’Azienda ospedaliera di Treviglio - diretta dal dr. Cesare Ercole - ha attivato un servizio odontoiatrico aggiuntivo rispetto allo standard di prestazioni stabilite dai LEA (Livelli Essenziali di Assistenza).
Per accedere a queste prestazioni aggiuntive, da definire a seguito di visita e valutazione odontoiatrica, è necessario pagare un’apposita tariffa. E’ stato infatti approvato un Tariffario delle prestazioni eseguibili a pagamento, ad esempio: Estrazione di dente o di radice, 25 euro, inclusa anestesia.
Grazie all’accordo raggiunto, quindici specialisti odontoiatri, per un totale di 170 ore settimanali, dal mese di gennaio 2009 sono a disposizione degli utenti presso dieci strutture odontoiatriche dei poliambulatori territoriali di: Treviglio, Calusco d’Adda, Dalmine, Grumello del Monte, Piazza Brembana, Ponte San Pietro, Romano di Lombardia, Sant’Omobono Imagna, Villa d’Almè e Zogno. 
Ad oggi, nonostante le molte richieste di prenotazioni, la lista di attesa del nuovo servizio odontoiatrico è contenuta in una settimana, massimo 10 giorni.
Il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio, dr. Cesare Ercole, al proposito ha dichiarato: ”Credo che la nostra gente potrà apprezzare l’attivazione di questo nuovo servizio che, con pagamento di una tariffa di poco superiore ad un ticket, consente la fruizione di prestazioni odontoiatriche non contemplate dai Livelli Assistenziali previsti dallo Stato. Voglio ringraziare, per la collaborazione prestata nel definire l’intesa, il dr. Leonardo Giani, così come tutti gli specialisti odontoiatri che hanno aderito all’iniziativa dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio”.

(13/01/2009)

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags