Disturbi specifici dell’apprendimento Ecco chi può certificare

Disturbi specifici dell’apprendimento
Ecco chi può certificare

I disturbi specifici dell’apprendimento rappresentano una condizione clinica evolutiva di difficoltà di apprendimento della lettura, della scrittura e del calcolo che si manifesta con l’inizio della scolarizzazione.

Sono disturbi che coinvolgono uno specifico dominio di abilità, lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale: interessano infatti le competenze strumentali degli apprendimenti scolastici.

Sulla base del deficit funzionale vengono distinte le seguenti condizioni cliniche:

dislessia: disturbo nella lettura (intesa come abilità di decodifica del testo);

disortografia: disturbo nella scrittura (intesa come abilità di codifica fonografica e competenza ortografica);

disgrafia: disturbo nella grafia (intesa come abilità grafo-motoria);

discalculia: disturbo nelle abilità di numero e di calcolo (intese come capacità di comprendere e operare con i numeri).

La famiglia che rileva difficoltà nel percorso di apprendimento del figlio può confrontarsi con la scuola e/o con il pediatra e decidere di richiedere una valutazione clinica per accertare l’eventuale presenza di Disturbi specifici di apprendimento (Dsa). Dovrà quindi rivolgersi a professionisti autorizzati a redigere certificazioni Dsa come previsto dalla L. 170/2010. Tale norma prevede che gli studenti con diagnosi di Dsa abbiano diritto a fruire di appositi provvedimenti dispensativi e compensativi di flessibilità didattica nel corso dei cicli di istruzione e formazione e negli studi universitari, indicati nel Piano didattico personalizzato (Pdp).
I professionisti autorizzati a redigere certificazioni di Dsa valide ai fini scolastici sono esclusivamente:

• i servizi di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza pubblici e privati accreditati

• i servizi di riabilitazione dell’età evolutiva privati accreditati

• le équipe di professionisti autorizzati dalle Ats della Lombardia a effettuare la prima certificazione diagnostica dei Dsa valida ai fini scolastici. Per questi ultimi i costi della diagnosi sono a carico della famiglia. Le équipe devono essere obbligatoriamente composte dalle tre figure professionali previste dalla normativa (Neuropsichiatra, Psicologo e Logopedista) che valutano il caso in modo coordinato.

La certificazione rilasciata sarà valida per l’intero percorso di studi. Con Deliberazione n. 644 del 2 settembre 2019 Ats Bergamo ha aggiornato l’Elenco delle équipe di professionisti autorizzati al rilascio della prima certificazione dei Disturbi specifici per l’apprendimento (Dsa) valida ai fini scolastici secondo la Legge 170/2010 e successivo Accordo Stato-Regioni del 25 luglio del 2012, che ha valore su tutto il territorio regionale.

Info: Lucia Aresi tel.: 035/ 385052 e_mail: [email protected] ; Daniela Salvetti tel.: 035/ 385249 e_mail: [email protected] ; Cristina Borlotti tel.: 035/385374 e_mail: [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA