Quei fastidiosi fischi alle orecchie A Ponteranica un convegno

Quei fastidiosi fischi alle orecchie
A Ponteranica un convegno

Cinque milioni di italiani soffrono di acufeni, fastidiosissimi fischi alle orecchie che possono divenire invalidanti causando un notevole abbassamento della qualità di vita, con ripercussioni sulla quotidianità.

Partendo dalla convinzione che non è vero che contro l’acufene non c’è niente da fare (frase prediletta da molti otorini), l’Associazione Bergamasca Acufeni, costituitasi a Dalmine nel 2004, non si è mai data per vinta e continua la sua battaglia. .

Di acufeni si parlerà sabato, dalle 8.45 alle 13, nell’Auditorium di Ponteranica, in via Valbona 73, al convegno dell’associazione, fondata e presieduta da Marcello Ferrua (info: 347/ 0948836). «Non serve spendere tempo e soldi – spiega Ferrua –, bisogna essere realisti, tramutarsi da pazienti passivi in pazienti attivi e affidarsi solo a specialisti esperti in acufeni, diversamente la trappola di internet è dietro l’angolo. Abbiamo completato il Direttivo che ora si compone di 5 persone. Oltre a me e al mio “braccio destro” Giuseppe Visconti abbiamo inserito nel direttivo 3 nuovi consiglieri: Giuseppe Marchetti, Giacomo Trovesi e Marco Battaglia. Al convegno di sabato presenteremo come terapia principale il Neurofeedback, un’evoluzione del Biofeedback, portato a Bergamo da Francesco Lanza. Si tratta di un potente software di 2ª generazione made in Usa che ha avuto successo anche in Francia e in Canada; da pochi mesi è arrivato a Bergamo e dai promettenti risultati che sta ottenendo riteniamo poterlo collocare in pole position».

Verrà poi presentata l’evoluzione della classica «TRT» per iniziativa di Marco Lugli (Università di Parma). Per la musicoterapia, in collegamento con Roma la psico audio-fonologa Carmela Stillitano presenterà il metodo «Tomatis» (musica di Mozart e canti gregoriani). Barbara Fioretti, responsabile scientifica del Tinnitus Center di Roma aggiornerà sugli ultimi sviluppi della farmacologia. Spazio anche alla psicologa bergamasca Elena Vitali, che presenterà l’ipnosi e la mindfulnness (consapevolezza del proprio corpo con le tecniche di meditazione yoga in primis) .


© RIPRODUZIONE RISERVATA