Giovedì 10 Dicembre 2009

Omaggio a Gianni Versace
Quirino Conti veste il Nabucco

I costumi di Quirino Conti per il "Nabucco" di Gigi Proietti, in scena al Teatro Verdi di Salerno dal prossimo 8 dicembre, sono dedicati al talento creativo di Gianni Versace. "Nessuno amò il teatro come lui - dice Quirino Conti -. Versace seppe interpretare la teatralità della moda e apportare al teatro l'essenza stessa dell'autentica Alta Moda, con quell'ansia inesauribile e mai placata che ha fatto di Gianni Versace un dramma e un mito".

Per questo, nei costumi del Nabucco le citazioni rimandano ad un continuo fluire di epoche e stili - da Balenciaga a James, a Mijake, a Versace, appunto -, nella ricerca di straordinari materiali contemporanei appositamente realizzati per raccontare il passato in uno stile senza tempo. Fortissimo è il contrasto dei costumi/abiti con gli spazi scenici di grande nitore concettuale (un "Oriente" da Biennale!) molto in sintonia con il "nuovo volto" di Salerno affidato ad uno strepitoso pool di di archistar internazionali: Hadid, Bofill, Chipperfield, Nouvel, Fuckas, Perrault, Calatrava.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags