Domenica 17 Gennaio 2010

La culotte? Nasce
con Petit Bateau

Anche lo storico marchio francese dedicato ai bambini… di tutte le età presenterà a Pitti Bimbo le sue proposte per la prossima stagione autunno/inverno 2010/2011. L’azienda, fondata a Troyes nel 1893 da Pierre Valton per la produzione di intimo bambino, divenne famosa alla fine del 19° secolo per aver lanciato la maglia di cotone e per l’ottima qualità dei suoi prodotti. Ed è nel 1918 che, con un colpo di forbici, Etienne Valton, figlio di Pierre, ha l’idea geniale di tagliare le gambe dei mutandoni in uso a quei tempi.

Nasce così la culotte e il marchio Petit Bateau, nome ispirato dalla canzoncina « Maman, les P’TITS BATEAUX qui vont sur l’eau ont-ils des jambes?» (Mamma, le piccole barche che vanno sull’acqua hanno le gambe?) . Per i prossimi autunno/inverno la nuova collezione nasce sotto il segno del colore e del circo: il giallo, il verde e il malva si reinventano a fianco dei colori classici come il blu, il rosso e il kaki. Si ritrovano tutti i tradizionali “ basici” di Petit Bateau, nella loro forma originale o rivisitati con un tocco di grigio chiné, che serve da filo conduttore alle celebri millerighe o alle righe alla marinara.

Tantissime le proposte con lavorazione tubolare per garantire un inverno al caldo, nonché dei prodotti nuovi e reversibili. Dalle nuove T-shirt light da portare sotto le polo ai dolcevita e alle t-shirt classiche per un tocco di colore, fino alle maglie tricot 100% lana lavorate a trecce o in cotone e lana con i pois per le femmine e nel bicolore per i maschi. E ancora: il velluto a coste, tinto in capo, per dei giubbotti in stile aviatore, per i giacconi e le giacche, oltre a una vasta gamma di colori per pantaloni 5 tasche. Diversi articoli sono unisex, tra questi un bel montgomery in antracite e in rosso, ma per le femminucce non mancherà una mantella in maglia sostenuta. I fiori, rivisitati in stile “Liberty”, sono importanti questa stagione e sono giocati in un tema giallo e malva, dal sapore molto british. Per il grande freddo predomina l’antracite abbinato al colore, sia per le stampe che per gli uniti. E infine alcuni accessori, che giocano un ruolo importante nel definire la nuova silhouette: berretti in velluto, collants fantasia, e lo snood, la sciarpa da arrotolare due volte intorno al collo. Senza dimenticare la bisaccia in velluto a coste…

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags